La Reyer saluta e ringrazia Renzo Colombini

La Reyer saluta e ringrazia Renzo Colombini

Dopo otto anni si separano le strade di Reyer e Colombini

Dopo otto stagioni si separano le strade di Renzo Colombini e l’Umana Reyer. Con il preparatore di Modena la società orogranata ha condiviso otto campionati, 457 partite e quattro titoli: due scudetti, una Coppa Italia e una FIBA Europe Cup.
Il commento del Presidente Federico Casarin: “Renzo è stata una persona molto importante per la nostra organizzazione prima ancora che un ottimo preparatore. Ha contribuito molto alla nostra crescita e il suo valore non è misurabile soltanto dal punto di vista professionale, ma soprattutto da quello umano. E’ stato un grande compagno di viaggio e sarà sempre uno di famiglia per noi. Gli auguriamo il meglio per il suo futuro e lo ringraziamo per tutto ciò che ha fatto con noi”.
Renzo Colombini: “Reyer è stata una parte importantissima della mia vita professionale in cui si sono raccolte tante soddisfazioni lavorative. Sono davvero convinto che ancora non si sia realizzato bene ciò che abbiamo fatto raggiungendo traguardi che rimarranno per sempre nella storia della pallacanestro veneziana. Sono i migliori risultati da quando la società è nata, ed avendo così tanti anni di storia è certamente qualcosa di importante.
A Venezia ho avuto possibilità di conoscere persone che sono entrate nella mia vita prima professionale, ma poi soprattutto privata, creando qualcosa che va al di là dei normali rapporti di lavoro. Ora ho molti amici a Venezia e per questo continuerò a frequentare l’ambiente veneziano a cui sono e resterò sempre molto legato. Otto anni in un unico Club di questi tempi, nello sport professionistico, sono cosa rara e la longevità del rapporto tra me e Reyer è frutto soprattutto del valore umano delle persone con cui ho lavorato. Grazie Reyer, grazie Venezia!”.

Commenta