Rumors NBA

Scegli una data

Norvel Pelle diretto ai Kings

Futuro ai Kings per Norvel Pelle. Il centro ex Varese e Torino firmerà per dieci giorni con Sacramento che sarà senza Whiteside, fermato dai protocolli anti-Covid.

 

I Knicks valutano una trade per Andre Drummond?

Secondo il NY Post, i Knicks stanno valutando se fare una trade per arrivare ad Andre Drummond. Il centro è fuori squadra ai Cavaliers che stanno cercando di cederlo.

I Knicks hanno flessibilità per assorgere il contratto in scadenza da $28 milioni di Drummond avendo ancora $15 milioni libero nel cap.

Nel caso in cui non dovessero cederlo, i Cavaliers potrebbero provare a trovare un accordo per risolvere il contratto.

Fonte: NY Post.

Utah, Shaquille Harrison verso il taglio

Si chiude l’esperienza di Shaquille Harrison con gli Utah Jazz, secondo quanto riportato da KSL Sports.

Il giocatore aveva firmato un contratto non garantito a dicembre, accordo che sarebbe diventato interamente garantito nella giornata di oggi. Harrison ha giocato 3.3 minuti di media a partita in 17 presenze con i Jazz.

Phoenix, tagliato Damian Jones

Al capolinea l’esperienza di Damian Jones con i Phoenix Suns, come riporta Shams Charania di The Athletic.

Jones, scelto al primo giro nel 2016 dai Warriors, ha giocato 14 partite con Phoenix in questa stagione con 6.7 minuti di media di impiego.

Brooklyn Nets, tre tagli in arrivo

Prosegue la costruzione del roster di Brooklyn Nets mentre la squadra impressione già in campo.

Pronto il taglio di tre giocatori: Noah Vonleh, Iman Shumpert e Andre Roberson.

La volontà è creare flessibilità per muoversi sul mercato delle trades o in cerca di buyout e free agent.

Secondo Charania Iman Shumpert e Andre Roberson dovrebbero poi rifirmare un contratto di 10 giorni per garantire flessibilità al roster.

Secondo Wojnarowski un contratto di dieci giorni sarebbe pronto anche per Tyler Cook.

Utah, Mike Conley vuole restare: “Amiamo qui, questa squadra è unica”

Protagonista di un grande inizio di stagione, Mike Conley giura amore a lungo termine con i Utah Jazz. In un’intervista con The Athletic il giocatore ex Grizzlies, alla sua seconda stagione coi Jazz e in scadenza di contratto a fine stagione, ha dichiarato di essere disponibile a un rinnovo per restare con i Jazz anche in futuro: “Amiamo qui. Questa squadra è unica, speciale. Vedremo in estate ma non penso di poter trovare altrove quello che abbiamo qui”, ha detto Conley.

Houston Rockets, DeMarcus Cousins in uscita

Gli Houston Rockets stanno rilasciando DeMarcus Cousins.

Questo permetterà al giocatore di esplorare il mercato.

I Rockets hanno garantito lo stipendio di Cousins da 2.3 milioni di dollari la scorsa settimana.

Dallas Mavericks, si valuta la cessione di Kristaps Porzingis?

Risultati non soddisfacenti in casa Dallas Mavericks, soprattutto a livello difensivo. Attualmente noni a Ovest, i texani hanno la 27esima difesa della lega.

Secondo Bleacher Report, fonti della lega avrebbero riportato la notizia di una serena analisi del valore di mercato da parte della franchigia per Kristaps Porzingis.

Il punto di domanda sarebbe sull’effettivo supporto da seconda opzione del giocatore lettone dopo lo stop nel finale della passata stagione.

Al termine di questa stagione Kristaps Porzingis avrà ancora tre anni sul contratto quinquennale da 158 milioni di dollari.

Uno dei nomi caldi per la prossima free agency sarebbe quello di John Collins.

Lakers: taglio in vista per Quinn Cook

I Lakers hanno deciso di tagliare Quinn Cook.
Con il taglio del due volte campione NBA, i Lakers hanno ora due spot disponibili in roster.

Hornets: infortunio alla mano destra per Gordon Hayward

Nel corso della sfida persa contro i Jazz, gli Charlotte Hornets hanno perso per infortunio Gordon Hayward.
L’ex Celtics ha aggravato l’infortunio un precedente problema alla mano destra.

Pelicans, Sindarius Thornwell verso il taglio

I New Orleans Pelicans hanno intenzione di tagliare Sindarius Thornwell.

Thornwell aveva un contratto parzialmente garantito che sarebbe diventato totalmente garantito se non fosse stato tagliato entro il 24 febbraio. La squadra ha deciso di tagliarlo per avere maggiore flessibilità e per rimanere sotto la soglia della luxury tax.

Fonte: Will Guillory.

Wizards: da escludere la cessione di Bradley Beal alla prossima trade deadline?

La cessione di Bradley Beal da parte degli Wizards prima della deadline di marzo è da escludere, secondo The Ringer.
Il giocatore non ha mai manifestato la volontà di partire e dovrebbe rimanere nella capitale almeno sino al termine della stagione.

Questo il contratto di Beal.

SEASON WASHINGTON WIZARDS
2020/21 $28,751,774
2021/22 $34,502,129
2022/23 $37,262,299 (Player Option)

Fonte: The Ringer.

I Bucks interessati a PJ Tucker

I Milwaukee Bucks seguono con interesse PJ Tucker.
Il giocatore dei Rockets sarà free agent a fine stagione.-
Milwaukee ha però poco da offrire se non Donte DiVincenzo, il giocatore disponibile più appetibile per il mercato.

Le possibilità di trade per Milwaukee sono molto limitate proprio a causa della mancanza di “asset” da offire.

Fonte: The Ringer.

Lakers al lavoro per migliorare il frontcourt, Cousins e Tucker tra gli obiettivi

Stando agli ultimi rumors, i Los Angeles Lakers, alle prese con i problemi fisici di Anthony Davis, avrebbero deciso di intervenire sul mercato per rinforzare il frontcourt.
Si guarda in casa dei Rockets, secondo Adrian Wojnarowski uno degli obiettivi sarebbe PJ Tucker, mentre Kevin O’Connor rivela che i gialloviola starebbero pensando al ritorno di DeMarcus Cousins.

Il big man da Kentucky aveva firmato un annuale con i gialloviola prima della scorsa stagione, ma il Front Office decise di tagliarlo in seguito ad un grave infortunio al ginocchio.

DeMarcus Cousins ai saluti con Houston

DeMarcus Cousins non giocherà più con gli Houston Rockets. Pochi giorni fa il suo contratto da 2.3 milioni di dollari era diventato garantito ma i Rockets hanno deciso di giocare con un quintetto più basso e giovane e puntare su Christian Wood, quando tornerà dall’infortunio. Per questo Cousins lascerà la squadra alla ricerca di nuove opportunità. A riportarlo Shams Charania.

New York, interesse per Bradley Beal

Grande interesse dei New York Knicks per Bradley Beal, secondo Stefan Bondy del New York Daily News. I Knicks metterebbero sul piatto alcuni dei loro asset per arrivare all’All Star dei Wizards, o in generale a una star per fare un salto di qualità.

New York ha 15 milioni di spazio salariale sul cap da usare entro la trade deadline, e 5 scelte al primo giro nelle prossime tre stagioni.

Fonte: Stefan Bondy.

NBA, in arrivo il calendario per la seconda parte di stagione

Secondo Adrian Wojnarowski e Zach Lowe di ESPN, la NBA dovrebbe rilasciare a giorni (forse a ore) il calendario per la seconda parte di stagione, quella successiva all’All Star Break. L’obiettivo finale resta sempre quello di disputare 72 partite per squadra, con franchigie come Wizards, Grizzlies, Spurs e Hornets che saranno chiamate a impegni maggiori dati gli elevati rinvii a causa del COVID-19 subiti nella prima parte di stagione.

La lega ha detto alle franchigie che cercherà di evitare i back-to-back-to-back e la possibilità di avere quattro partite in cinque giorni, ma non avrebbe intenzione di cambiare la data dell’inizio dei Playoff così da non scontrarsi televisvamente con il via dei Giochi Olimpici di Tokyo.

Festus Ezeli nella bolla di G League: sarà nella available player pool

Festus Ezeli è entrato nella bolla della NBA G League dove farà parte della available player pool, ossia il gruppo formato da una decina di giocatori di cui le squadre potranno usufruire in caso di necessità (come sostituti per eventuali infortuni o altre perdite nei roster).

Campione NBA con i Golden State Warriors nel 2015, l’ultima partita ufficiale di Ezeli risale alle NBA Finals del 2016 perse contro Cleveland.

Fonte: Marc J. Spears.

NBA al lavoro per il ritorno della Summer League di Las Vegas

La NBA starebbe lavorando sul possibile ritorno della Summer League di Las Vegas a partire dalla prossima estate, secondo quanto riportato da ESPN. Solitamente l’evento è previsto per luglio, tuttavia quest’anno i playoff NBA saranno ancora nel vivo in quel mese, perciò è possibile che si terrà nella seconda metà di agosto.

La Summer League, che rappresenta una vetrina importante non solo per i giovani giocatori NBA ma anche per i free agent, era stata annullata nel 2020 a causa dell’atipica offseason e della ristretta finestra temporale tra la fine della stagione 2019-20 e l’inizio di quella attuale.

Fonte: ESPN.

Houston garantisce il contratto di DeMarcus Cousins

Gli Houston Rockets hanno deciso di garantire il contratto di DeMarcus Cousins per il resto della stagione, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN.

Cousins sta viaggiando a 9.6 punti e 7.6 rimbalzi in 20.2 minuti a partita con i Rockets.

Le squadre hanno tempo fino al 27 febbraio per decidere il futuro dei giocatori con contratti non garantiti. Se tenuti nel roster oltre quella data, i rispettivi contratti diventeranno automaticamente garantiti per il resto della stagione.

Fonte: Adrian Wojnarowski.