NanoPress

Basket rumors

Scegli una data

Rieti mette in prova Ogo Adegboye

La Zeus Energy Group Rieti rende noto che da oggi sarà ufficialmente in prova il britannico Stephen Ogooluwa Adegboye.

“Ogo” è un playmaker di 186 cm per 82 kg classe 1987. Nigeriano naturalizzato britannico, Adegboye è di formazione americana essendo cresciuto cestisticamente nelle fila del Findlay College Prep School mentre nel ciclo universitario ha militato tra il Lamar Community College e la St. Bonaventure University.
Per la Gran Bretagna ha vestito la maglia della nazionale in due edizioni degli Europei, nel 2011 e nel 2013.
Dopo aver viaggiato tra Cipro e Grecia in Italia ha al suo attivo varie esperienze con le maglie tra le altre di Caserta, Cremona, Reggio Calabria e Forlì.
Da oggi, dopo il superamento della visita medica inizierà ad allenarsi con la Zeus Energy Group Rieti.

Fonte: Ufficio Stampa NPC Rieti.

Ben Ortner torna alla Pallacanestro Reggiana

Pallacanestro Reggiana comunica di aver trovato un accordo con l’atleta austriaco Benjamin Ortner.
Il contratto firmato dal centro classe 1983 è bimestrale con opzione di estensione a favore del club fino al termine della stagione.

Ortner torna a vestire la canotta biancorossa 13 anni dopo la sua prima esperienza reggiana: era l’estate del 2005 quando arrivò in città per restarci poi per tre annate consecutive.

Successivamente, ha vestito le canotte di Udine, Cantù, Treviso, Siena, Venezia ed Avellino, prima di giocare nella scorsa stagione alla Leonessa Brescia. Nel suo palmares due Scudetti, una Coppa Italia ed una Supercoppa Italiana.

“Benjamin è un giocatore che conosciamo benissimo, un veterano della Serie A – ha dichiarato il Direttore Sportivo Alessandro Frosini – aiuterà la squadra fin da subito con la sua esperienza, la sua professionalità e conoscenza del campionato. La sua lunga militanza in club di alto livello è sicuramente un ulteriore attestato delle sue qualità tecniche ed umane”.

“Sono molto felice e pieno di motivazioni nell’esser tornato a vestire la maglia della Pallacanestro Reggiana – queste le prime parole di Benjamin Ortner – spero, nel tempo che passerò qua, di poter dare una grande mano alla squadra a raggiungere più vittorie possibili”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana.

Ufficiale il passaggio di Oliver Lafayette all’Igokea

Il BC Igokea ha firmato ufficialmente Oliver Lafayette.

Il giocatore dal doppio passaporto statunitense e croato proviene da una stagione alla Virtus Segafredo Bologna chiusa a quasi 10 punti di media con oltre 3 rimbalzi e 3 assist di media.

Toto Bulgheroni: Orgoglioso della squadra. Sul mercato compatibilmente alle nostre risorse

Toto Bulgheroni ha confermato che la Openjobmetis Varese è sul mercato per rimpiazzare Pablo Cesar Bertone in uscita.

Queste le parole di Bulgheroni a La Prealpina: “Sono profondamente orgoglioso della nostra squadra e del modo con cui abbia saputo testa ad un’avversaria con un monte stipendi tre volte superiore come la Scandone. Mercato? Compatibilmente alle nostre risorse, cercheremo con Andrea Conti e Attilio Caja di fare qualcosa che possa aiutarci ad essere più consistenti e competitivi”.

Demetrius Conger firma agli Adelaide 36ers

Gli Adelaide 36ers hanno annunciato la firma di Demetrius Conger.

Il giocatore proviene da Le Mans  dove in stagione segnava 10.9 punti di media con 3.2 rimbalzi ed 1.7 assist in Jeep Elite e 8.6 punti di media con 3 rimbalzi in Basketball Champions League.

Lo scorso anno agli Illawarra Hawks Conger ha segnato 19.7 punti di media con 5.7 rimbalzi e 2.7 assist.

Demetrius Conger

Demetrius Conger

Ruolo: Shooting Guard / Small Forward
Altezza: 1.98
Nato il: 29/05/1990

Età: 28
Nazionalità: United States

Fonte: Adelaide 36ers Official Website.

Openjobmetis Varese: bocciato Pablo Bertone, si torna sul mercato

La Openjobmetis Varese è sul mercato. Come scrive La Prealpina, la società ha deciso di tagliare Pablo Cesar Bertone, bocciato da coach Attilio Caja, e di tornare sul mercato.

La ricerca della Openjobmetis Varese è su una guardia che abbia fisico, potendo anche garantire qualche minuto da ala piccola.

Un nome potrebbe essere quello di Blaz Mesicek ex Happy Casa Brindisi.

Lo sloveno è tornato in patria al Petrol Olimpjia Lubiana dove segna 8 punti di media con 2 assist in Basketball Champions League.

Sempre La Prealpina esclude un ritorno di Dominique Johnson in forza alla OriOra Pistoia.

Blaz Mesicek

Blaz Mesicek

Ruolo: Shooting Guard
Altezza: 1.94
Nato il: 12/06/1997

Età: 21
Nazionalità: Slovenia

Pablo Cesar Bertone

Pablo Cesar Bertone

Ruolo: Shooting Guard / Small Forward
Altezza: 1.93
Nato il: 29/03/1990

Età: 28
Nazionalità: Italy

Oliver Lafayette firma all’Igokea?

Oliver Lafayette ha trovato un contratto in Europa dopo la sua esperienza dello scorso anno alla Virtus Segafredo Bologna.

Lafayette, di passaporto anche croato, potrebbe aver firmato in Bosnia con l’Igokea, secondo quanto riferito a Sportando.

Nella sua seconda esperienza italiana dopo quella con Milano, Lafayette ha segnato 9.3 punti di media con 3.2 rimbalzi e 3.2 assist. 

La Fiat Torino aspetta Dallas Moore

La Fiat Torino ha individuato la point guard che stava cercando da quando sono uscite le voci di una separazione da Tyshawn Taylor.

Il giocatore che la Fiat Torino sta trattando è una vecchia conoscenza del campionato italiano, Dallas Moore.

Il giocatore visto a Pesaro, in possesso del passaporto albanese e che richiederà comunque un visto per essere tesserato, si trova all’Hapoel Tel Aviv dove sta trattando la sua uscita, secondo quanto riferito a Sportando.

Moore segna 13 punti di media con 2.3 rimbalzi, 1.8 assist ed 1.2 rubate in Winner League.

Lo scorso anno con la VL Pesaro ha segnato 18.7 punti di media con 3.7 rimbalzi e 2.2 assist.

La trattativa si concluderà solamente nel caso in cui Dallas Moore dovesse trovare l’accordo con l’ Hapoel Tel Aviv per risolvere il contratto in essere per la stagione.

Ad anticipare la notizia è stato Il Corriere Torino.

Per poter tesserare sia Darington Hobson che Dallas Moore, Torino dovrà “recuperare” i visti di Vojislav Stojanovic e Tra Holder che quindi non vestirà la maglia della Fiat Torino questa stagione nonostante un contratto in essere sino al 2020, da pcoo rinnovato. Holder è al momento fuori per infortunio e non tornerà prima dell’inizio del 2019. Ma essendo finiti i visti per la stagione, Holder non potrà giocare con la Fiat quest’anno. Per Vojislav Stojanovic si tratta con la Vanoli Cremona.

 

Dallas Moore

Dallas Moore

Ruolo: Point Guard
Altezza: 1.85
Nato il: 27/10/1994

Età: 24
Nazionalità: United States, Albania

Pieno Zvaigzdes: arriva Dago Pena, partono Justin Watts e Lance Jeter

Il Pieno Zvaigzdes ha annunciato le partenze di Justin Watts e Lance Jeter.

La squadra lituana ha ingaggiato Dago Pena dall’Estudiantes.

Lance Jeter ha disputato 10 gare di LKL segnando 8.3 punti di media con 1.9 rimbalzi e 3.3 assist.

Justin Watts di punti ne ha segnati 8.8 con 3.6 rimbalzi e 3 assist.

 

Lance Jeter

Lance Jeter

Ruolo: Point Guard
Altezza: 1.90
Nato il: 18/07/1988

Età: 30
Nazionalità: United States

Dagoberto Miguel Pena Rincon

Dagoberto Miguel Pena Rincon

Ruolo: Small Forward
Altezza: 1.98
Nato il: 14/06/1988

Età: 30
Nazionalità: Dominican Republic

Justin Watts

Justin Watts

Ruolo: Shooting Guard
Altezza: 1.95
Nato il: 01/07/1990

Età: 28
Nazionalità: United States

Rieti: in arrivo Ogo Adegboye in prova

Ogo Adegboye è in arrivo alla Zeus Energy Group Rieti in prova.

Il play britannico dovrà sostituire J.J. Frazier che si è infortunato e dovrà rimanere fermo per sei mesi.

Adegboye ha giocato con Forlì e Kymis lo scorso anno segnando 15.8 punti di media con 2.9 rimbalzi e 3.4 assist in Serie A2.

Nel campionato greco i punti sono stati 10.1 con 3.4 rimbalzi e 3.4 assist.

Adegboye arriverà nella giornata di martedì.

Khimki: a rischio la panchina di Georgios Bartzokas?

Il Khimki Moscow Region ha iniziato la stagione con 4 sconfitte in cinque incontri in EuroLeague. La dirigenza non è contenta dell’andamento della squadra e potrebbe valutare l’esonero di coach Georgios Bartzokas in caso di sconfitta contro il Real Madrid nel prossimo turno di EuroLeague, secondo quanto riferito a Sportando.

Fiat Torino: in arrivo Darington Hobson

La Fiat Torino è ad un passo dalla firma di Darington Hobson, secondo quanto riferito a Sportando. L’ala, un 3/4, arriva da una stagione disputata tra Rethymno, in Grecia, dove ha segnato 4.2 punti con 5 rimbalzi in 4 incontri ed Atenas, in Argentina, dove di punti ne ha realizzati 10.5 punti con 6 rimbalzi. Per poi finire con i Metros de Santiago in Repubblica Dominicana.

Hobson è stato scelto dai Bucks con la 37esima scelta del draft del 2010.

Questo è l’ultimo visto a disposizione della società piemontese.

McKenzie Moore ad un passo dal Banvit

Secondo quanto riportato da Eurohoops, l’esterno americano McKenzie Moore, dopo l’ufficialità della separazione con l’Avtodor Saratov, avrebbe già trovato un accordo con i turchi del Banvit, squadra che disputa la Basketball Champions League.

Moore stava viaggiando ad una media di 13.5 punti a partita in VTB League.

Fonte: Eurohoops.

Nick Minnerath firma ai Flying Tigers per rimpiazzare Al Jefferson

Nick Minnerath ha firmato in Cina con gli Xinjiang Flying Tigers.

Il lungo prenderà il posto del deludente Al Jefferson che in 8 gare ha segnato 13.8 punti di media con 7.5 rimbalzi.

Minnerath ha giocato con Shanghai lo scorso anno segnando 27.4 punti di media con 8.4 rimbalzi.

Il Cedevita firma Banic e Mustapic e si separa da Magette

Il Cedevita ha annunciato l’addio di Josh Magette. L’americano termina dopo pochi mesi la sua esperienza nel club croato.

Contestualmente, il Cedevita ha annunciato le firme di Marko Banic e Jakov Mustapic.

Banic ha giocato con il Pinar Karsiyaka lo scorso anno.

Mustapic con il Miasto Szkla Krosno,

La Grissin Bon Reggio Emilia firma Pablo Aguilar

Pallacanestro Reggiana comunica di aver trovato un accordo di durata biennale, con opzione di uscita bilaterale al termine della corrente stagione sportiva, con l’atleta spagnolo Pablo Aguilar Bermúdez.
Aguilar, ala 29enne di 205 centimetri, ha iniziato la stagione con la maglia del Cedevita Zagabria, con cui ha disputato 10 partite tra Lega Adriatica, Eurocup e Supercoppa, producendo 7.2 punti e 5.7 rimbalzi a partita. Precedentemente, ha indossato le maglie di Gran Canaria, Valencia, Zaragoza, Granada e Real Madrid.
Nel suo palmares anche due partecipazioni ad Eurobasket con la Nazionale Spagnola: il bronzo del 2013 e la medaglia d’oro del 2015; oltre alla vittoria dell’Eurocup 2014 con Valencia.
“Con Aguilar abbiamo voluto inserire, in questo momento della stagione, un elemento nel reparto lunghi che potesse garantirci solidità, comprensione del gioco ed esperienza ad alto livello – ha dichiarato il direttore sportivo Alessandro Frosini – si tratta di un’ala grande dotata di pericolosità perimetrale, con  caratteristiche che riteniamo si possano adattare al meglio al nostro sistema di gioco”.
“L’aver trovato un accordo con la Grissin Bon è per me una bellissima notizia – ha dichiarato Aguilar – sono felice ed entusiasta dall’idea di unirmi a quello che non è solo un Club, ma una grande famiglia. Sono pronto a fare del mio meglio ogni allenamento ed ogni partita per aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi. Non vedo l’ora di conoscere i compagni e creare un buon feeling con i tifosi. Ho parlato con il mio amico Pedro Llompart e non ha avuto che parole positive per la società, la squadra e la città. Credo che la Pallacanestro Reggiana rappresenti il posto perfetto per me in questo momento della mia carriera”.
Pablo Aguilar

Pablo Aguilar

Ruolo: Center
Altezza: 2.05
Nato il: 09/02/1989

Età: 29
Nazionalità: Spain

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Reggiana.

Fiat Torino, idea Mario Chalmers?

Secondo quanto riportato da Spicchi D’Arancia, i cambiamenti in casa Fiat Torino potrebbero non essere ancora finiti. La società piemontese, infatti, starebbe pensando di aggiungere un altro play-guardia e avrebbe sondato la disponibilità di Mario Chalmers, che ha chiuso la scorsa stagione con i Memphis Grizzlies.

Le richieste economiche del giocatore, però, potrebbero complicare non poco l’affare.

Fonte: Spicchi D'Arancia.

Reggio Emilia: accordo con Pablo Aguilar

La Grissin Bon Reggio Emilia ha raggiunto un accordo con Pablo Aguilar per un contratto 1+1, come confermato a Sportando.

Il lungo spagnolo è in uscita dal Cedevita, con cui ha giocato 4 partite di EuroCup viaggiando a 5.5 punti e 4.5 rimbalzi in 17 minuti di media.

La notizia è stata anticipata da Encestando.

Pablo Aguilar

Pablo Aguilar

Ruolo: Center
Altezza: 2.05
Nato il: 09/02/1989

Età: 29
Nazionalità: Spain

Fonte: Encestando.

Marcus LoVett firma con il Sloboda Uzice

Il playmaker americano Marcus LoVett ha firmato un contratto per giocare nella massima serie serba con il KK Sloboda Uzice, come annunciato dalla sua agenzia.

Il rookie uscito da St. John’s ha partecipato ad alcune amichevoli precampionato con la Dolomiti Energia Trento e la Dinamo Sassari.

LoVett è automaticamente eleggibile per il Draft NBA 2019 poiché ha lasciato il college in anticipo per giocare da professionista all’estero.

Fonte: Interperformances.

Dago Pena verso il Pieno Zvaigzdes per Justin Watts

Dago Pena è prossimo all’addio all’Estudiantes per firmare al Pieno Zvaigdzes, in Lituania.

Il giocatore, che viaggia a 2.8 punti di media in ACB in stagione, prenderà il posto di Justin Watts che di punti ne realizza 7.8 con 3 rimbalzi con 3 rimbalzi e 2.4 assist.

Ignacio Ojeda il primo a riportare il rumor.

Dagoberto Miguel Pena Rincon

Dagoberto Miguel Pena Rincon

Ruolo: Small Forward
Altezza: 1.98
Nato il: 14/06/1988

Età: 30
Nazionalità: Dominican Republic

Justin Watts

Justin Watts

Ruolo: Shooting Guard
Altezza: 1.95
Nato il: 01/07/1990

Età: 28
Nazionalità: United States

Hydrotherm Busto: ufficiale la firma di Engin Atsur

UPDATE: 11.47 Un nuovo grande innesto per l’Hydrotherm. È Engin Atsür, per tutti già “Gino”, il colpo a sorpresa messo a segno dalla dirigenza bustocca. Playmaker-guardia di 191 centimetri, giocatore di livello europeo, Engin – da leggere con la g “dura” – mercoledì sera ha svolto il primo allenamento agli ordini di Gianni Nava e ha poi ratificato l’accordo con il presidente Fabio Ferrarini, il gm Carlo Speroni e il ds Tommaso Girola. Nella giornata di oggi è poi arrivata la firma ufficiale.

Il giocatore turco, anche di passaporto tedesco, ha subito messo in luce doti umane non indifferenti oltre, ovviamente, a lampi di classe non comuni a questo livello. Engin è a Busto Arsizio da qualche mese, insieme al piccolo Felip e alla compagna Flo Meijners, schiacciatrice della Uyba, tornata a vestire il biancorosso in estate dopo aver fatto parte della squadra allora allenata da Carlo Parisi che conquistò il triplete – Campionato, Coppa Italia e Coppa CEV – nel 2012.
Engin, nato a Istanbul il 2 aprile 1984, non è però da meno e ha al proprio attivo un curriculum di livello europeo, con esperienze in tre dei maggiori campionati nazionali continentali (turco, italiano e tedesco); ha anche vestito la maglia della Turchia anche in occasione di Euro2007 e Euro2009, vincendo il bronzo ai Giochi del Mediterraneo 2009; con i club, invece, può fregiarsi di due campionati turchi.

Dopo aver completato il proprio percorso universitario negli Stati Uniti (quattro anni a North Carolina State: con i Wolfpack ha viaggiato ha circa 10 punti di media complessivi, 11.3 nell’ultimo campionato Ncaa), ha iniziato il suo percorso europeo, partendo proprio dall’Italia e più precisamente da Treviso. Dopo una stagione in maglia Benetton, è tornato in patria, giocando per l’Efes Pilsen, il Besiktas, il Fenerbache, il Galatasaray e ancora il Besiktas. Un anno in Germania all’Alba Berlino (7.7 punti, 2.7 assist e 1.5 rimbalzi) e poi il ritorno in Italia. Nell’ultima stagione, infatti, ha giocato in serie A1 nell’Upea Capo d’Orlando (8.2 punti, 3.3 assist, 2.6 rimbalzi in 26′), risultando uno dei migliori nella seppur sfortunata stagione dei siciliani; nelle ultime due gare di regular-season, quando la squadra allenata da Andrea Mazzon si stava ancora giocando la permanenza nella massima serie, ha totalizzato 17 e 18 punti a referto. 72 presenze nelle coppe europee, 22 punti messi a segno in Eurolega.

Il suo esordio dovrebbe avvenire in occasione della gara interna di domenica 18 novembre con Cislago. Benvenuto in biancorossoblù Gino!

 

NEWS: 10.11 Dopo aver vestito le maglie di Treviso ed Orlandina in Italia, Elgin Atsur è pronto a firmare ancora una volta nel belpaese.

Come scrive La Prealpina, l’esperto esterno turco di passaporto tedesco firmerà in Serie C con l’Hydrotherm Busto.

Atsur è sposato con la pallavolista Floortje Meijners, giocatrice dell’Uyba Volley Busto Arsizio.

La news è stata riportata da La Prealpina.

Fiat Torino: ufficiale la firma di Marco Portannese

Marco Portannese, nato ad Agrigento il 29 maggio del 1989, dopo una notevole esperienza maturata nella massima serie ed in quelle inferiori del basket nazionale è pronto a vestire la maglia della Fiat Torino, in una piazza che già conosce per averla frequentata da giocatore nel 2011/12.
Tra i suoi best le stagioni in serie A con la Mens Sana Siena (2007/08), la Sutor Montegranaro (2008/09), la Virtus Bologna (2014/15) e la Vanoli Cremona, negli ultimi due anni.
Guardia tiratrice di 192 cm per 82 kg, è stato anche convocato nella nazionale sperimentale italiana, all’epoca guidata da Simone Pianigiani e nel 2017, in virtù delle origini della madre, è stato selezionato in quella svizzera. Tra le sue esperienze professionali ricordiamo anche quelle a Scafati, Verona e Capo d’Orlando. In carriera ha vinto un tricolore con Siena, nel 2007/08; due volte la Coppa Italia Dilettanti/Serie A2 con la Virtus Siena nel 2011 e Scafati nel 2016 (fu premiato come MVP della finale), nonché un titolo under 19, sempre nel 2007/08 con i colori della Mens Sana Siena. Alla Fiat Torino indosserà la casacca numero 22.

Così il vicepresidente esecutivo della Fiat Torino, Francesco Forni: “In conseguenza della situazione creatasi per effetto degli infortuni occorsi a 4 giocatori del nostro roster, era indispensabile reperire subito sul mercato elementi in grado di aiutarci in questa fase critica non soltanto in partita ma anche in allenamento per aumentare l’intensità, perchè è in quella sede che si preparano i match domenicali. Sotto questo aspetto siamo stati celeri nell’ingaggiare Marco Portannese e Mouhammadou Jaiteh ai quali diamo il nostro più caldo benvenuto confidando nelle loro capacità e doti caratteriali”.

Marco Portannese

Marco Portannese

Ruolo: Shooting Guard
Altezza: 1.92
Nato il: 29/05/1989

Età: 29
Nazionalità: Italy

Fonte: Ufficio Stampa Fiat Torino.

La Vanoli Cremona in trattativa avanzata con Torino per il prestito di Vojislav Stojanovic

Potrebbe essere Cremona la squadra della stagione di Vojislav Stojanovic.

La Fiat Torino e la Vanoli Cremona stanno trattando il prestito del giocatore serbo, secondo quanto riferito a Sportando.

Stojanovic è stato firmato con un triennale da Torino in estate salvo poi finire subito fuori squadra.

In caso di esito positivo della trattativa, Stojanovic inizialmente sarebbe il sesto straniero di Cremona che non intende passare al 6+6.

Al Jefferson vicino al taglio in Cina

Potrebbe essere già terminata l’esperienza cinese di Al Jefferson.

Secondo quanto riferito a Sportando infatti, gli Xinjiang Flying Tigers sono sul mercato per un lungo a causa delle prestazioni ben al di sotto delle aspettative dell’ex NBA.

Jefferson segna 12 punti di media con 7 rimbalzi in 7 incontri di CBA.

Al Jefferson

Al Jefferson

Ruolo: Power Forward / Center
Altezza: 2.10
Nato il: 04/01/1985

Età: 33
Nazionalità: United States

Fiat Torino: atteso l’annuncio di Marco Portannese

UPDATE: 21.06 E’atteso a brevissimo l’annuncio di Marco Portannese da parte della Fiat Torino.

Fiat e Vanoli hanno raggiunto l’intesa e Portannese partirà senza contropartita tecnica, almeno per ora.

L’italo-svizzero ha collezionato solo due presenze in stagione e tornerà a Torino dove ha giocato in passato.

 

NEWS: 12.32 La Fiat Torino ha in mano l’accordo con Marco Portannese, secondo quanto riferito a Sportando.

Ma ora la Fiat dovrà trovare l’accordo con la Vanoli Cremona, proprietaria del cartellino, per poter far arrivare subito il giocatore dal doppio passaporto italiano-svizzero.

Portannese ha disputato solo due partite in stagione per 4.5 minuti di media sul parquet.

Portannese ha giocato a Torino nel 2011-2012.

L’interesse di Torino per Portannese è stato anticipato da La Stampa.

Con gli arrivi di Mouhammadou Jaiteh e Marco Portannese Torino arriverà a 18 contratti firmati in estate con 4 (Royce White, Jaylen Morris, Tre Holder e Vojislav Stojanovic) che non hanno mai messo piede in campo con la squadra piemontese.

I tesseramenti, compresi i due ultimi probabili arrivi, sono invece 13.

 

Marco Portannese

Marco Portannese

Ruolo: Shooting Guard
Altezza: 1.92
Nato il: 29/05/1989

Età: 29
Nazionalità: Italy

La Fiat Torino firma Mouhammadou Jaiteh

La Fiat Torino è tornata sul mercato a causa degli infortuni che si sono sommati nell’ultimo periodo. Ha pertanto ingaggiato con contratto di due mesi ed opzione fino a giugno il centro francese di origine senegalese Mouhammadou Jaiteh, nato il 27 novembre del 1994 a Pantin, e in arrivo dal Limoges dove lo scorso anno ha disputato 38 partite facendo segnare 9,3 pt. a match, 6.1 rimbalzi e 52.9 % al tiro. Alto 208 cm ha giocato in precedenza nello Strasburgo, nel Nanterre e nel Boulogne. Con il Limoges è sceso in campo anche in EuroCup. Nei suoi trascorsi anche le convocazioni nelle Nazionali francesi di categoria (under 16, 18 e 20). La Società attiverà subito le procedure per il tesseramento del giocatore, che intanto ha scelto la maglia numero 16, ed è in attesa del nulla osta internazionale.

Fonte: Ufficio Stampa Fiat Torino.

Napoli ufficializza la firma di Adrian Chiera

La Generazione Vincente Napoli Basket annuncia un nuovo colpo di mercato che va a rinforzare il roster a disposizione di coach Gianluca Lulli: Adrian Ignacio Chiera è ufficialmente un giocatore azzurro. Il nuovo innesto del club di patron Grassi è già giunto a Napoli e nel primo pomeriggio ha posto la sua firma sul contratto.

L’esterno argentino è nato a Cordoba il 16 dicembre 1994, ma è cresciuto a Rimini dove ha completato la trafila delle giovanili per poi crescere di anno in anno fino a diventare la guardia titolare dei Crabs coi quali in due stagioni viaggia in doppia cifra di media per punti a partita (10.2 in 25’nel 2014/2015, 12 in 29’nel 2015/2016 ma 16 in 33’nei play-off). Lo scorso anno ha vestito la maglia di Cento contribuendo con 12 punti per gara in 26’(87% ai liberi, 58% da due e il 46% da tre) alla promozione in A2 della compagine biancorossa.

Queste le prime parole da giocatore azzurro di Chiera“Sono molto felice e motivato per l’inizio di questa nuova avventura. Per un argentino come me la scelta Napoli non è mai casuale. Conosco già tanti giocatori che compongono l’attuale roster azzurro e se sono qui è perché so che lotterò per qualcosa di importante in una squadra di qualità. Mi hanno tutti parlato bene della società, so che è un club ambizioso che punta in alto e con un progetto a lungo termine importante. Non vedo l’ora di iniziare”.

“Adrian è un giocatore che abbiamo fortemente voluto – ha ammesso Coach Lulliperchè siamo convinti che darà qualità e quantità sugli estreni. Crediamo molto in lui perchè è un’atleta in evoluzione e che lo scorso anno ha fatto una stagione importante con la promozione in A2. Sia dal punto di vista tecnico che emotivo, con la sua garra argentina, darà un valore aggiunto alla nostra pericolosità offensiva e alle rotazioni in generale”

Fonte: Ufficio Stampa GeVi Napoli Basket.

Toney McCray firma al Tref Sopot

Il Trefl Sopot ha annunciato la firma di Toney McCray. L’estero arriva dal Kaposvari KK in Ungheria dove segnava 12.3 punti di media con 5.7 rimbalzi nel campionato nazionale.

La Baltur Cento saluta e ringrazia Adrian Chiera

La società Benedetto XIV desidera ringraziare Adrian Chiera, che ha indossato la canotta biancorossa dal 2016 fino alla storica Final Four di Montecatini, e che in questi mesi si è allenato insieme alla squadra, sempre con grande impegno e professionalità.
A lui va inoltre il nostro più grande augurio per le sue prossime avventure professionali.
¡ BUENA SUERTE, ADRIAN !
Cento ti accoglierà sempre a braccia aperte.

 

Chiera ha trovato l’accordo con Napoli.

Fonte: Ufficio Stampa Baltur Cento.

Red October Cantù: ufficiale il triennale per Andrea La Torre

Red October Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare l’avvenuto ingaggio dell’atleta italiano Andrea La Torre, 21enne guardia-ala mancina di 202 centimetri per 101 chili, proveniente dall’Olimpia Milano. Nato il 14 giugno del 1997 a Venezia, La Torre ha siglato con Pallacanestro Cantù un accordo di validità triennale, fino al termine della stagione 2020-2021.

Formatosi cestisticamente nella Stella Azzurra Roma, dove – nonostante la stazza imponente ed inusuale per il ruolo – riesce ad affermarsi su ottimi livelli come playmaker, il talento cresciuto nel viterbese esordisce a soli 15 anni in Prima Squadra, disputando 10 partite nell’allora Divisione Nazionale B (una volta B2) con la maglia della società nerostellata. Nella stagione 2012-2013 gioca 19’di media, facendo registrare 5.6 punti e 3 rimbalzi ad incontro. Un ragazzo prodigio con il basket nel sangue, una vera tradizione di famiglia come dimostrano anche le carriere dello zio Massimo e del papà Gianluca, entrambi pivot di oltre 210 centimetri protagonisti in Serie A negli anni ’90. Per il primo quasi 1000 punti e nove stagioni in A, quasi tutte in maglia Napoli, mentre il secondo – il padre di Andrea – ha disputato due stagioni con la Stefanel Trieste ed una con l’Aresium Milano.

LA SCHEDA
Dotato di un buon ball handling e di un’ottima visione di gioco, La Torre è un atleta molto versatile. Uno “swingman” bravo sia nell’impostazione della manovra offensiva che nell’uno contro uno, forte di una fisicità non comune che gli permette di ricoprire molto bene anche il ruolo di “ala”, oltre a quello di guardia ed – all’occorrenza – di playmaker, il primo vero ruolo ricoperto dal classe ’97 nel corso della sua carriera.

IL CURRICULUM
Gli inizi: tre campionati di Serie B con la Stella Azzurra Roma sul curriculum, in mezzo l’esperienza a Veroli, in provincia di Frosinone, dove a soli 17 anni debutta in Legadue Gold. Nel secondo campionato nazionale parte dieci volte su tredici in quintetto, mettendo insieme numeri importanti: 7.2 punti e 3.1 rimbalzi in quasi 26’di media, tirando dall’arco con un più che discreto 37.5%. Dopo aver concluso anticipatamente l’esperienza nella società ciociara a causa del ritiro della squadra dal campionato, torna alla Stella Azzurra per chiudere la stagione 2014-2015 a 13.8 punti e 4 rimbalzi di media in 29’di utilizzo. Nell’estate del 2015 La Torre viene messo sotto contratto dall’Olimpia Milano che, in seguito, lo gira più volte in prestito a formazioni di Serie A2. Il primo prestito a Biella, dove calca il parquet per 29 partite a 15’di media; poi quello di Treviso, dove nella stagione 2016-’17 segna 5 punti di media a partita con il 42% da tre. Nell’ultima stagione, l’esterno nativo di Venezia si divide tra Udine e Rieti, con cui disputa rispettivamente 9 e 7 partite. In quest’ultima esperienza parte sempre in quintetto, con un’unica eccezione, realizzando 5.3 punti e catturando oltre 3 rimbalzi di media a partita in 18’di impiego. La scorsa estate poi, il ritorno all’Olimpia Milano. Adesso una nuova sfida, con i colori della Pallacanestro Cantù.

 

LA NAZIONALE
Con le nazionali giovanili italiane La Torre disputa ben 4 Europei e 2 Mondiali: l’Europeo Under 16 nel 2013 la prima grande manifestazione alla quale prende parte, passando per il Mondiale Under 19 del 2015. L’Europeo Under 20 nel 2017, invece, sotto la gestione di coach Maurizio Buscaglia, l’ultimo torneo disputato con la canotta azzurra.

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Cantù.

Il Khimki firma Garlon Green

Il Khimki Mosca firma Garlon Green.

Il giocatore ha vestito la maglia del Belfius Mons-Hainaut nelle ultime due stagioni.

Nel 2017-2018 ha segnato 16 punti di media in campionato con 4.4 rimbalzi e 13.8 punti di media in FIBA Europe Cup.

Rok Stipcevic diretto al Rytas Vilnius

Rok Stipcevic è diretto in Lituania al Rytas Vilnius, secondo quanto appreso da Sportando. L’esperto croato ha vestito la maglia del Banco di Sardegna Sassari nelle ultime tre stagioni lasciando la squadra alla fine del 2018-2019.

Stipcevic ha giocato in Italia anche con Pesaro, Milano, Varese e Virtus Roma.

Il Rytas Vilnius era sul mercato dopo la separazione con Manny Harris.

Virtus Bologna: stop di 3-4 settimane per Kelvin Martin

Virtus comunica che l’atleta Kelvin Martin, in seguito all’infortunio muscolare riportato domenica scorsa a Venezia, è stato sottoposto a risonanza magnetica presso la Clinica Privata Villalba e ad esame ecografico. Gli esami svolti hanno evidenziato una lesione muscolare di secondo grado a carico del muscolo semimembranoso della coscia sinistra. L’atleta ha già iniziato il percorso riabilitativo con lo Staff Medico e fisioterapico del Club. La prognosi è da stimarsi in 3-4 settimane. Il giocatore verrà progressivamente monitorato dallo Staff Medico.

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Bologna.