Brescia ci prova fino alla fine, ma non basta. L’Unicaja Malaga vince 79-83

Brescia ci prova fino alla fine, ma non basta. L’Unicaja Malaga vince 79-83

L'Unicaja Malaga vince al PalaLeonessa e condanna Brescia all'eliminazione

La Germani Brescia lotta fino all’ultimo possesso, non riuscendo però ad evitare il k.o. Infatti, i ragazzi di coach Maurizio Buscaglia subiscono l’ottava sconfitta nella manifestazione che vale l’eliminazione dalla 7Days EuroCup.

Il primo periodo

Dopo un avvio favorevole a Malaga (4-9), i padroni di casa riescono ad impattare sul 9 pari con un ispiratissimo TJ Cline, unico realizzatore dei suoi. Gli spagnoli, però continuano a punire dalla linea dei 6.75 e con altre tre triple realizzate rimettono la testa avanti sul 9-18, costringendo coach Maurizio Buscaglia a richiamare i suoi all’odine. TJ Cline e Dusan Ristic con un mini parziale di 5-0, riducono il margine sul -4 (14-18). La prima frazione di chiude sul 24-26 in favore dell’Unicaja Malaga, dopo un facile di canestro di Kenny Chery.

Il secondo periodo

Grazie ad un tiro dalla lunga distanza di Giordano Bortolani, i bresciani trovano il primo vantaggio sul 29-26. Gli ospiti rispondono subito a tono e con un break di 0-7, ritrovano il vantaggio sul 29-33, costringendo nuovamente coach Buscaglia a fermare il tutto con una sospensione. Il timeout riesce a sortire l’effetto sperato dall’allenatore bresciano ed infatti i suoi ragazzi riescono a non far scappare Malaga, rimanendo a contatto con la compagine spagnola. Si va negli spogliatoi sul 46-48 in favore della squadra ospite.

Il terzo periodo

Nella terza frazione, le due squadre faticano a segnare ed infatti il quarto si chiude 8-11 in favore di Malaga, che a 10′ dal termine conduce sul +5 (54-59).

Il quarto periodo 

In avvio la Leonessa prova a ruggire e con un parziale di 12-5, firma il sorpasso sul 66-64 con Ancelotti. Nella seconda parte della quarta frazione la partita si accende, con le due squadre che si rispondono a suon di canestri. A 1′ dal termine, la squadra spagnola  prova a chiuderla con una tripla di Alex Bouteille, che vale il +6. Grazie ad una realizzazione dalla lunga distanza di Tyler Kalinoski, la Germani ritorna ad un solo possesso di svantaggio (79-81), ma non basta perchè Alonso non sbaglia dalla lunetta e chiude definitivamente la gara. Il finale è 79-83 in favore dell’Unicaja Malaga.

Qui il tabellino

Commenta