Rumors NBA

Scegli una data

Dirk Nowitzki gioca ancora un anno? “Mi piacerebbe. Deciderò più avanti”

Altro anno in NBA per Dirk Nowitzki ?
Il tedesco dei Dallas Mavericks non ha escluso un suo ritorno anche il prossimo anno, anche se la decisione finale arriverà solo in estate.

“Mi piacerebbe rimanere qui ancora un anno per i giovani. Ma dipenderà dal mio corpo” ha detto Nowitzki che ha segnato 11 punti in 22 minuti contro gli Indiana Pacers . “Ho avuto qualche problema quest’anno. La settimana scorsa mi si è gonfiato il ginocchio, non va tutto benissimo ma sto meglio. Mi sento più forte” ha aggiunto Nowitzki. “Prenderò una decisione più in la. Ma penso che il futuro sia luminoso. Luka e KP, se rimarranno sani ed uniti dovrebbero essere un bel duo. Entrambi hanno grande talento” ha concluso Nowitzki, 40enne, alle 21esima stagione in NBA, tutte con la maglia dei Dallas Mavericks .

Fonte: ESPN.

Dairis Bertans, oggi ultimo allenamento individuale a Milano prima dello sbarco ai Pelicans

L’ AX Armani Exchange Milano considera oramai perso Dairis Bertans , secondo quanto riferito a Sportando.

Il tiratore lettone ha l’accordo in mano con i New Orleans Pelicans ed oggi ha effettuato l’ultimo allenamento individuale a Milano prima di volare in NBA dove gioca anche il fratello, Davis Bertans , ai San Antonio Spurs.

Ancora ignoti i dettagli del contratto che Bertans firmerà in NBA, possibile un garantito sino al termine della stagione ed un contratto anche per l’anno prossimo, forse non garantito.

AX Armani Exchange Milano, i New Orleans Pelicans trattano Dairis Bertans

Secondo Adrian Wojnarowski i New Orleans Pelicans starebbero trattando con Dairis Bertans.La guardia lettone ha firmato nell’estate 2017 un contratto annuale con AX Armani Exchange Milano , rinnovato nell’estate 2018, e dunque in scadenza al 30 giugno 2019.

Sempre secondo il noto analista di Espn, Dairis Bertans potrebbe lasciare subito Milano, grazie ad una clausola di uscita nel suo contratto in caso di chiamata Nba (questo ultimo passaggio smentito a Sportando).

A quel punto, servirebbe solo il superamento delle visite mediche, e una lettere liberatoria della Fiba.

Da segnalare come Dairis Bertans non sia partito con la squadra per Mosca, dove questa sera la AX Armani Exchange Milano affronterà il Khimki in EuroLeague, dopo essere rientrato dalla gara di lunedì sera della sua nazionale in Montenegro.

Credibile un pieno accordo in arrivo tra le parti. Secondo quanto appreso da Sportando, la AX Armani Exchange Milano non metterà alcun ostacolo al passaggio di Dairis Bertans in Nba.

Minnesota firma Cameron Reynolds con un decadale

I Minnesota Timberwolves hanno annunciato l’arrivo di Cameron Reynolds con un contratto di 10 giorni.

Il rookie viene dai Stockton Kings in G League , dove in 33 partite ha messo insieme medie di 16 punti e 4.1 rimbalzi, tirando il 42% da tre su oltre 7 tentativi a partita

[pb-player id=”177358″]

76ers: Boban Marjanovic tornerà prima della fine della regular season?

I Philadelphia 76ers potrebbero tirare un sospiro di sollievo.

Secondo quanto riportato da Sport Klub, la risonanza magnetica effettuata da Boban Marjanovic dopo l’infortunio al ginocchio, ha escluso problemi seri ai legamenti.

Il centro serbo, come confermato anche dal suo agente, dovrebbe tornare entro la fine della regular season.

INFORTUNI NBA

76ers: Infortunio al ginocchio destro per Boban Marjanovic

Nuova tegola per i Philadelphia 76ers , che perdono anche il centro di riserva Boban Marjanovic , infortunatosi in uno scontro di gioco durante la partita contro i New Orleans Pelicans .

Oggi il big man sarà sottoposto a degli esami per valutare l’entità del problema.

In 7 partite con il suo nuovo team Marjanovic ha fatto registrare medie di 9 punti, 6.3 rimbalzi e 0.9 stoppate, tirando il 71% dal campo ed il 64% ai liberi.

[pb-player id=”43765″]

Minnesota: Accordo con Cam Reynolds?

Secondo quanto riportato da Shams Charania, i Minnesota Timberwolves hanno deciso di firmare l’ala Cam Reynolds con un contratto di 10 giorni.

Il rookie da Tulane ha iniziato la sua carriera in G League con gli Stockton Kings , 33 partite con medie di 16 punti, 4.1 rimbalzi ed un promettente 42% da tre su un alto volume di tentativi.

[pb-player id=”177358″]

La NBA rivoluziona il G League Elite Camp, aprendolo anche ai prospetti collegiali in ottica Draft

La NBA ha intenzione di rivoluzionare il G League Elite Camp, aprendolo anche ai prospetti collegiali in vista del Draft, secondo quanto riportato da Jonathan Givony di ESPN.

L’evento si terrà a Chicago nei tre giorni che precedono la NBA Draft Combine, che avrà luogo sempre a Chicago il 15 maggio.

Il G League Elite Camp è sempre stato una vetrina per i 40 migliori giocatori della G League. A partire da quest’anno, la NBA non solo continuerà a dare la possibilità ai giocatori di G League di mettersi in mostra, ma verranno anche invitati circa 40 prospetti eleggibili per il Draft. Tra questi 40 prospetti, i migliori rimarranno a Chicago anche per la NBA Draft Combine.

Si tratta quindi di un piano per dare la possibilità a più prospetti di mettersi in mostra in ottica Draft rispetto agli scorsi anni, aggiungendo un’ulteriore vetrina che potrà risultare utile soprattutto ai senior, dato che ultimamente sono rimasti “tagliati fuori” dalla Draft Combine che ha riservato la maggior parte dei propri posti principalmente agli underclassmen.

Fonte: ESPN.

Coach K.: Non è nostra intenzione fermare Zion Williamson per la stagione

Coach K ha detto che non è intenzione di Duke fermare Zion Williamson per la stagione dopo l’infortunio al ginocchio subito dal giocatore.
Williamson viene rivalutato giorno dopo giorno in seguito alla distorsione al ginocchio.

“Non faremmo mai giocare un giocatore che non è pronto E non faremmo mai giocare un giocatore che non vuole giocare. Non si tratta di questo. Lui vuole giocare. Adora essere a Duke. E non gli piace farsi male. Ha subito un infortunio da cui può recuperare in poco. Abbiamo però un protocollo da seguire per permettergli di recuperare al meglio. Non abbiamo fretta. E’ “day-to-day” perché lui è letteralmente “day-to-day”.

Fonte: ESPN.

Tomas Satoransky: Un giorno mi piacerebbe tornare in ACB

Tomas Satoransky, alla sua migliore stagione in NBA con la maglia degli Washington Wizards , è cresciuto cestisticamente in Spagna dove ha vestito le maglie di Siviglia e Barcelona prima di sbarcare nella lega professionistica americana.

Il ceco, che potrebbe rinnovare il contratto con Washington prima della fine della stagione, ha ancora tanti obiettivi da raggiungere in NBA ma sogna, un giorno, di tornare in ACB.

“Non so quando potrò tornare dato che ho tanti obiettivi da raggiungere in NBA. Ma penso sempre a tornare in Spagna. Lì sono cresciuto, adoro le persone spagnole ed il basket spagnolo. La vita in Spagna è molto bella e mi piacerebbe tornare in Liga Endesa” ha detto Satoransky ad ACB.com.

DeMarcus Cousins frustrato dalle sue recenti difficoltà

DeMarcus Cousins, centro dei Golden State Warriors, non sta vivendo un momento facile. Nelle ultime partite i suoi numeri sono calati e il giocatore ha ammesso che queste difficoltà sono frustanti da gestire:

“E’ dura,” ha dichiarato Cousins. “Le prime settimane mi ero ripreso abbastanza bene dopo l’infortunio ma adesso sto facendo più fatica. E’ un percorso e quindi ci saranno sicuramente alti e bassi. Ma nessuno in questa lega mi farà dei favori, quindi devo continuare a lavorare duro per migliorare”

[pb-player id=”49204″]

Fonte: ESPN.

LeBron James mette in dubbio il ‘senso di urgenza’ dei suoi compagni di squadra

Dopo la sconfitta contro i New Orleans Pelicans, privi di Anthony Davis, LeBron James ha risposto alle domande dei giornalisti, avanzando alcuni dubbi sulla voglia e la consistenza dei compagni di squadra:

“Quanti possono sapere cosa c’è in gioco se non sono mai stati in una situazione simile prima?”, ha dichiarato LeBron nel post partita. “Dobbiamo imparare ad essere a nostro agio in situazioni scomode. E a volte sembra quasi che ci sia, da parte nostra, la paura di sporcarci le mani, di metterci in gioco in momenti difficili. Come se mancasse quel senso di urgenza fin dall’inizio. Voglio dire, adesso ci sono rimaste cosa…23 partite? Dobbiamo andare la fuori e vedere cosa succede”

“Negli ultimi anni qui molti erano a loro agio con le sconfitte,” ha continuato LeBron. “Ma per me è diverso. Io non sarò mai a mio agio con le sconfitte. Per me perdere la prima partita della stagione contro Houston e perdere la partita numero 59 contro New Orleans ha lo stesso effetto. Sono fatto così”.

[pb-player id=”17825″]

Fonte: ESPN.

Jeff Van Gundy ritiene che la NBA dovrebbe eliminare l’All-Star Game

Jeff Van Gundy, ex coach NBA e attualmente coach di Team USA nelle finestre durante la regular season NBA, ritiene che la NBA dovrebbe eliminare definitivamente l’All-Star Game. In una recente intervista, infatti, Van Gundy ha dichiarato che l’All-Star Game nella sua versione attuale non è altro che una ‘bastardizzazione’ del gioco vero e proprio, e raggiunge degli apici davvero imbarazzanti:

“Diciamoci la verità, non hanno voglia di giocare,” ha dichiarato Van Gundy. “Prendere una partita del genere e trasformarla in quello che è attualmente non ha senso. Nell’ultimo All-Star Game ci sono stati 167 tiri da tre punti, è semplicemente imbarazzante. Non c’è niente da sistemare, andrebbe eliminato e basta”.

Bucks interessati a J.R. Smith?

Secondo quanto riportato da Joe Vardon di The Athletic, i Milwaukee Bucks sono tra le squadre che hanno espresso un certo interesso per J.R. Smith. Ogni discorso relativo alla guardia, però, rimane complesso, visto che i Cavs non paiono intenzionati a concedere il buyout al giocatore, almeno non in questa stagione.

Smith ha giocato solo 11 partite con i Cavs in questa stagione ed è attualmente lontano dalla squadra.

[pb-player id=”20011″]

Fonte: Joe Vadon.

Anthony Davis non considera i Celtics come un team dove poter stare nel lungo termine?

Secondo Shams Carania, nonostante le dichiarazioni degli ultimi giorni, Anthony Davis non considera i Boston Celtics come un team in cui rimanere nel lungo periodo.
Il big man ha chiesto ai New Orleans Pelicans di esser ceduto, ma il team ha preferito aspettare la fine della stagione per valutare con calma tutte le eventuali offerte.


[pb-player id=”41001″]

Atlanta firmerà Jordan Sibert con un contratto di 10 giorni

Secondo Chris Kirschner gli Atlanta Hawks hanno deciso di firmare Jordan Sibert con un contratto di 10 giorni.
La guardia ex Dayton ha disputato 34 partite con gli Erie Bayhawks , con medie di 15 punti, 4.3 rimbalzi, 1.9 assist e 1.4 recuperi.


[pb-player id=”39049″]

Warriors, Antetokounmpo il ‘piano B’ se Durant se ne va?

Nella sua ultima newsletter, Marc Stein rivela che i Golden State Warriors avrebbero intenzione di puntare su Giannis Antetokounmpo nel caso in cui Kevin Durant dovesse decidere di continuare altrove la sua carriera.

The Greek Freak è sotto contratto con i Milwaukee Bucks fino al 2021.

[pb-player id=”61695″]

[pb-player id=”46474″]

Fonte: Marc Stein.

Wizards: Dwight Howard pronto a tornare ad allenarsi sul campo

Nella giornata di oggi Dwight Howard tornerà a Washington DC per iniziare ad allenarsi anche su un campo da basket.
Il centro degli Washington Wizards è stato operato alla schiena a Novembre.

Marshon Brooks si accorda con Guangdong per rimpiazzare Malcolm Delaney

L’ex Olimpia Milano Marshon Brooks è diretto nuovamente in Cina dove ha trovato l’accordo con Guangdong, secondo quanto riferito a Sportando.
La squadra cinese ha preso Brooks, che ha iniziato la stagione ai Memphis Grizzlies, per rimpiazzare Malcolm Delaney che ha terminato la sua esperienza cinese.
Delaney chiude in Cina con 19.4 punti, 6.1 rimbalzi e 5.6 assist.

La MSG Company smentisce: “Franchigia in vendita? Totalmente falso”

La Madison Square Garden Company ha rilasciato una breve ma diretta dichiarazione riguardo alle recenti voci secondo le quali James Dolan sarebbe intenzionato a cedere i New York Knicks.

“Questa storia è falsa al 100%. Non c’è stato niente. Non ci sono trattative anche perché non ho intenzione di trattare la vendita della franchigia. Niente.”

Fonte: Shams Charania.