Rumors NBA

Scegli una data

Grizzlies, si avvicina sempre di più l’accordo con Joakim Noah

Come riportato da Shams Charania di The Athletic, la prossima settimana Joakim Noah si incontrerà con i Grizzlies per finalizzare l’accordo che lo legherà alla franchigia del Tennessee. Le due parti stavano trattando già da diverse settimane ma adesso il tutto dovrebbe essere completato a breve.

Fonte: Shams Charania.

Milos Teodosic: Vado via dalla NBA. Possibile anche durante questa stagione

Nel corso di una lunga intervista a Glasamerike, Milos Teodosic ha detto che lascerà la NBA. Il serbo potrebbe andarsene anche nel corso della stagione senza aspettare la fine dell’anno.

Milos Teodosic viaggia a soli 9.8 minuti di partita questa stagione e segna poco più di 2 punti con 2 assist.

Lo scorso anno, nella stagione da rookie, il serbo ha disputato 45 incontri a 25.2 minuti a gara (9.5 punti, 2.8 rimbalzi  4.6 assist le sue medie).

“E’ dura abituarmi ma ci sto provando. Sto bene fisicamente, non ho alcun infortunio. Vedremo cosa succederà” ha detto Milos Teoodosic. “Penso che non resterò in NBA. Sono venuto, ho visto ed in qualche modo preferisco giocare in Europa dove mi diverto di più. Vedremo se già durante la stagione o alla fine”.

Fonte: Glasamerike.

L’agente di Markelle Fultz nega di aver chiesto la cessione ai 76ers

Raymond Brothers, agente di Markelle Fultz , ha detto che non è stata richiesta alcuna trade ai Philadelphia 76ers .

“Non ho detto al GM Elton Brand e nessun altro che Markelle vorrebbe essere ceduto” ha detto Brothers a ESPN. “Il mio obiettivo è che Markelle guarisca. Fine della storia”.

Markelle Fultz ha la visita con lo specialista lunedì prossimo. Nel mentre la prima scelta del draft del 2017 non ha giocato nella notte contro i New Orleans Pelicans nella vittoria 121-120 dei Philadelphia 76ers .

MERCATO NBA

Fonte: ESPN.

Thunder: Hamidou Diallo esce in barella, fortunatamente l’infortunio non è grave

Hamidou Diallo degli Oklahoma City Thunder è uscito in barella dalla Oracle Arena dopo una bruttissima caduta.

Fortunatamente per il giocatore, Diallo non ha subito nessun grave infortunio alla gamba.

“Ho pregato che non fosse nulla al ginocchio. Fortunatamente è stato solo un infortunio al ginocchio” ha detto Paul George.

Hamidou Diallo è uscito dallo spogliatoio con le stampelle ma era comunque di buon umore dopo aver fatto temere il peggio nei momenti subito dopo la caduta.

Il video della caduta di Diallo

Questo il video della caduta del rookie degli Oklahoma City Thunder .

INFORTUNI NBA

 

Fonte: ESPN.

Markelle Fultz oltre alla spalla problema anche al polso? Il giocatore vuole lasciare i 76ers

Secondo The Athletic, Markelle Fultz vorrebbe lasciare i Philadelphia 76ers . Il giocatore, prima scelta del draft del 2017, ha giocato poco nella sua annata da rookie a causa di un problema alla spalla. Ora Fultz, che fino ad ora non aveva avuto problemi, si è fermato di nuovo su consiglio del suo procuratore per fare un ulteriore accertamento alla spalla. Visita fissata per lunedì.

 

Sempre secondo The Athletic, Markelle Fultz avrebbe anche un problema al polso che gli avrebbe procurato problemi nel tiro.

L’esterno comunque non è contento della sua situazione e vorrebbe ripartire in una nuova squadra.

MERCATO NBA

Fonte: The Athletic.

Okaro White firma agli Wizards

Okaro White firmerà con gli Washington Wizards per riempire il vuoto ancora presente nel roster.

White ha giocato in NBA con Miami Heat e Cleveland Cavaliers .

In Italia l’ala ha vestito la magli della Virtus Segafredo Bologna.

I Blazers cercano un giocatore da affiancare alle stelle Lillard-McCollum

I Portland Trail Blazers sono stati molti vicini all’esonero di Terry Stotts nel corso dell’estate dopo l’eliminazione al primo turno dei playoff.

Paul Allen premeva per un cambio in panchina mentre sia il GM Neil Olshey che la star della squadra, Damian Lillard , hanno fatto pressione per tenere il coach ancora un anno.

“Hanno chiesto il mio pensiero ed io ho risposto che adoro Stotts come coach” ha detto Damian Lillard.

Paul Allen, scomparso da poco, dopo l’eliminazione al primo turno dei playoff aveva tenuto a rapporto la squadra definendo l’uscita di scena “inaccettabile”. Ma la rivoluzione in casa Portland Trail Blazers non c’è stata con Paul Allen che ha deciso di dare a Stotts un’altra chance.

Ora l’obiettivo della franchigia è quello di aggiungere una stella a C.J. McCollum e Damian Lillard con Jusuf Nurkic e Zach Collins che potrebbero essere usate come pedine di scambio.

Gli obiettivi possono essere Khris Middleton o Tobias Harris anche se giocatori più abbordabili potrebbero essere Otto Porter degli Washington Wizards e Taurean Prince degli Atlanta Hawks .

 

Fonte: ESPN.

Cavs: Kevin Love tornerà solo nel 2019

I Cleveland Cavaliers saranno senza Kevin Love almeno fino all’inizio del 2019.

Love è stato operato lo scorso 2 novembre e sarebbe dovuto rimanere fuori almeno 6 settimane (che cadono il 14 dicembre).

L’ala ha detto che dovrà usare il tutore per due settimane ancora.

“Spero di tornare un po’ dopo l’inizio del 2019” ha detto Kevin Love che è stato operato per un problema all’alluce sinistro.

INFORTUNI NBA

Fonte: ESPN.

Brown: Ho chiesto a Fultz ‘Perché la visita lunedì?’. Lui ‘Era il primo appuntamento disponibile’

Anche il coach dei Philadelphia 76ers Brett Brown ha parlato del caso Markelle Fultz . Su consiglio del suo procuratore, Fultz non giocherà e non si allenerà con i 76ers fino a dopo la visita alla spalla che sarà fatta con uno specialista lunedì prossimo.

Brown è stato colto di sorpresa dalla decisione di Markelle Fultz .

“Non so quanto rimarrà fuori” ha detto Brown. “So che la visita è lunedì. Gli ho chiesto? ‘Perché lunedì’ e lui mi ha risposto ‘Era il primo appuntamento disponibile’. Pensavo che per lui avrebbero potuto anche anticiparla” ha aggiunto il coach con un sorriso. “Ne sapremo di più la prossima settimana” ha continuato l’allenatore. “E’ una news da ‘red flag”. Quattro giorni fa ha giocato 20 minuti e penso abbia giocato bene.Sta avendo una buona stagione. La scorsa notte quando ho fatto giocare T.J. McConnell è perché avevo bisogno di maggiore energia. Niente contro Markelle Fultz . Comunque se davvero ha bisogno di una nuova visita, lo supporteremo”.

 

Fonte: ESPN.

76ers, misteriosa allergia per Zhaire Smith: ha perso 10kg in un mese, stagione a rischio?

I problemi in casa Philadelphia 76ers non sono solo legati a Markelle Fultz ed al suo ennesimo stop.

Anche Zhaire Smith ha seri problemi di salute che potrebbero tenerlo fuori dai campi per tutta la stagione.

Secondo John Gonzalez di The Ringer, Zhaire Smith, che non ha giocato ancora un minuto quest’anno e che non tornerà di sicuro prima del 2019, ha perso quasi 10kg nell’ultimo mese e mezzo a causa di una misteriosa allergia.

Smith, che ha un peso forma di 90kg, ha subito una toracoscopia a causa di una reazione allergica ad un particolare cibo, non specificato. Il rookie si era già dovuto fermare in estate per una operazione al piede.

In casa Philadelphia 76ers sono stati tanti i rookie costretti a saltare la loro prima stagione NBA. Negli ultimi anni giocatori come Joel Embiid , Ben Simmons e “quasi” Markelle Fultz hanno saltato la loro stagione inaugurale per una serie di problemi fisici.

INFORTUNI NBA

Fonte: The Ringer.

Brand dopo lo stop a Fultz imposto dal procuratore: La settimana prossima scopriremo i suoi piani

Del caso Markelle Fultz , fermato dal suo agente, ne ha parlato anche il GM dei Philadelphia 76ers , Elton Brand.

Queste le sue parole.

“Non so cosa aspettarmi. Ieri sera ha giocato ed ha giocato due sere fa. E stava anche giocando bene. Da lunedì prossimo capiremo i suoi piani” ha detto Elton Brand. “Ora T.J. McConnell avrò più minuti. Lui è sempre pronto” ha continuato il general manager della franchigia.  “La parola “attorney” usata dal giornalista Aldridge? Non so. Avrà a che fare con i soldi. Cambia poco: compenso per l’agente o il procuratore” ha continuato Brand che ha negato problemi alla spalla di Markelle Fultz prima della stagione. “Niente che noi sappiamo”.

INFORTUNI NBA

Charlotte si lancia su Bradley Beal: sul piatto Batum o Williams ed una scelta?

Gli Charlotte Hornets sembrano molto attivi sulla pista Bradley Beal , secondo Spencer Percy.

Charlotte è disposta a mettere sul piatto Nicolas Batum o Marvin Williams oltre a qualche altra scelta al draft.

Gli Hornets vogliono dimostrare a Kemba Walker , free agent dall’estate, la loro intenzione di costruire una squadra competitiva.

Dal canto suo Bradley Beal potrebbe essere ceduto dagli Washington Wizards .

Il procuratore ferma Markelle Fultz: prima di giocare dovrà farsi vedere da uno specialista

La prima scelta del draft del 2017, Markelle Fultz , continua a far parlare di sé.

Il giocatore dei Philadelphia 76ers, su consiglio del suo procuratore, Raymond Brothers, vedrà uno specialista per il suo annoso problema alla spalla la prossima settimana.

Sino ad allora Markelle Fultz non parteciperà ad alcun allenamento o gara con la maglia dei 76ers.

JR Smith: L’obiettivo dei Cavs quest’anno è tankare. Ed io voglio essere ceduto

Non ha usato mezze parole J.R. Smith per parlare del vero obiettivo dei Cleveland Cavaliers in questa stagione: tankare.

Non credo che si voglia vincere. L’obiettivo non è scendere in campo per vincerne il più possibile. La franchigia vuole far crescere i giovani e perdere per avere scelte in lottery. Penso sia stato sempre questo il piano” ha detto Smith che vuole andarsene. “Se la squadra gioca per non vincere, io non voglio rimanere” ha continuato la guardia che ha ammesso di non avere rapporti con il GM Koby Altman.

J.R. Smith non ha intenzione di risolvere il contratto ma preferisce essere ceduto.

Non voglio essere ricordato per questo periodo a Cleveland Cavaliers . Non è giusto per le persone che vedo fuori dal palazzo ogni volta. Non è giusto per gli allenatori e le altre persone dello staff. Non mi piace l’idea di essere tagliato dopo aver trovato un accordo per risolvere”.

MERCATO NBA

Bulls: Denzel Valentine fermo 4-6 mesi

I Chicago Bulls hanno annunciato che Denzel Valentine ha un problema alla caviglia che lo obbligherà a finire sotto i ferri.

Valentine dovrà rimanere fermo tra i 4 ed i 6 mesi.

INFORTUNI NBA

Spurs: Pau Gasol non sa quando potrà tornare in campo

I San Antonio Spurs non sanno quando Pau Gasol potrà tornare in campo.

Il lungo spagnolo ha saltato la sesta partita in fila per un problema al piede sinistro che richiede un tutore.

Gasol non scende in campo dal 4 novembre contro gli Orlando Magic quando segnò 12 punti nella sconfitta.

“Vorrei sapere quando potrò tornare in campo. Ma non lo so ancora. E’ difficile dire quando potrò tornare perché ho ancora dolore” ha detto Pau Gasol .

INFORTUNI NBA

Fonte: San Antonio Express News.

LeBron James: La trade di Kyrie Irving significò l’inizio della fine di tutto in casa Cavs

In una intervista a The Athletic, LeBron James ha ammesso che la trade che ha portato Kyrie Irving ai Boston Celtics in cambio di alcuni giocatori come Isaiah Thomas e Jae Crowder, è stata l’inizio della fine per i Cleveland Cavaliers.

“Tutti sanno che quando Kyrie è stato ceduto, è stato l’inizio della fine di tutto. Non è un segreto” ha detto LeBron James che non si è sentito tradito dal GM Koby Altman che fu “sovrastato” a livello decisionale da Dan Gilbert, proprietario della franchigia. “Alla fine realizzi che la colpa non è di Koby dio che non era il solo a guidare la franchigia” ha detto James. “Come successe prima di lui a Griffin” ha continuato James.

La dirigenza dei Cleveland Cavaliers non ha replicato pubblicamente alle parole di LeBron James , ora ai Cleveland Cavaliers, ma ha riferito che a LeBron fu chiesto se fosse disposto a rinnovare con un pluriennale in caso di permanenza di Kyrie Irving . La risposta di Lebron James alla franchigia fu: no.

Fonte: The Athletic.

I Pelicans interessati ad Otto Porter?

I New Orleans Pelicans sarebbero interessati ad Otto Porter degli Washington Wizards, secondo The Ringer.

Porter è al secondo anno di un quadriennale da $106.5 milioni.

I New Orleans Pelicans hanno provato a prendere Kent Bazemore dagli Atlanta Hawks nel corso dell’estate.

Bazemore ha una player option da $19.3 milioni per l’anno prossimo che sicuramente eserciterà.

MERCATO NBA

Fonte: The Ringer.

Wizards: sia John Wall che Bradley Beal sono sul mercato?

La stagione degli Washington Wizards sta andando non come previsto e per questo la franchigia potrebbe fare qualche mossa sul mercato.

Tra i giocatori disponibili ci sarebbero anche le due stelle della squadra: John Wall e Bradley Beal .

L’obiettivo degli Washington Wizards è sempre quello di rimodellare il roster attorno a Bradley Beal e John Wall ma non si esclude qualche partenza eccellente.

Washington spera di poter creare un pacchetto che includa Otto Porter e Kelly Oubre per arrivare ad una terza stella da affiancare a John Wall e Bradley Beal ma il duo Porter-Oubre non sembra avere molto mercato considerando poi che Porter ha un triennale da $81 milioni.

Gli Washington Wizards sono 5-11 al momento.

Beal ha un contratto meno pesante di quello di John Wall che “chiama” $42 milioni l’anno per 4 anni a partire dal 2019-2020 (oltre ad un 15% di trade kicker)  e potrebbe essere la vera pedina di scambio per arrivare ad un big.

Fonte: ESPN.

Grizzlies, Chandler Parsons potrebbe essere tagliato nella prossima off-season

Come riportato da Chris Herrington del Daily Memphian, i Grizzlies valuteranno concretamente la possibilità di tagliare il contratto di Chandler Parsons la prossima estate. Il giocatore, infatti, entrerà nel suo ultimo anno di contratto la prossima estate, quando guadagnerà poco più di 25 mln di dollari, e i suoi continui problemi fisici avrebbero spinto Memphis a questa mossa.

Memphis potrebbe tagliare semplicemente il contratto del giocatore e quindi subire il peso dei 25 mln di dollari la prossima stagione oppure potrebbero usare la stretch provision, spalmando quei 25 mln di dollari su tre anni, pagando circa 8.5 mln a stagione.

L’ipotesi di riuscire a scaricare l’ultimo anno di contratto di Parsons via trade, invece, sembra alquanto remota al momento.

Fonte: The Daily Memphian.

Sacramento Kings, Dave Joerger rischia il posto per il basso minutaggio di Marvin Bagley?

Secondo quanto riportato da Chris Haynes di YahooSports, la posizione di Dave Joerger ai Sacramento Kings non sarebbe così sicura, nonostante un inizio superiore alle attese e lo sviluppo spedito di alcuni dei tanti giovani presenti nel roster.
Il problema principale sarebbe lo scarso utilizzo di Marvin Bagley, power forward scelta al n.2 nello scorso Draft NBA. La dirigenza lo vorrebbe in campo di più dei circa 22 minuti attuali, e magari da titolare al posto di Nemanja Bjelica , nonostante l’importanza di quest’ultimo nei meccanismi di squadra. Inoltre la dirigenza sarebbe deluso anche dallo spazio concesso ad Harry Giles e Skal Labissiere , entrambi dietro Kosta Koufos nella rotazione ideale di Joerger.
Same,old Kings?


Fonte: Yahoo.

Pelicans: Elfrid Payton va nuovamente KO

Appena tornato da una assenza di nove partite, Elfrid Payton dei New Orleans Pelicans è costretto a fermarsi di nuovo.

Nel corso della vittoria dei New Orleans Pelicans contro i New York Knicks 129-124, Payton si è rotto il mignolo.

“Da quando sono qui ne succede sempre una. E’ appena tornato da un infortunio, non vedeva l’ora di scendere in campo ed ora questa. Speriamo non debba rimanere fermo a lungo e possa rimettersi presto” ha detto un dominante Anthony Davis a fine partita.

INFORTUNI NBA

Fonte: ESPN.

Knicks: David Fizdale cambia ancora quintetto?

Per la partita di questa notte contro i New Orleans Pelicans, coach David Fizdale potrebbe fare un altro cambio al quintetto dei New York Knicks .

Contro gli Oklahoma City Thunder Emmanuel Mudiay è partito da point guard per Frank Ntilikina mentre Kevin Knox è stato l’ala piccola titolare per Damyean Dotson .

“Sto pensando allo stesso quintetto ma potrei fare qualche cambio” ha detto coach Fizdale. “Non è certo al 100%. Potrei toglierne uno o cambiare qualcosa” ha continuato il coach che si è dato 25 partite per capire bene la situazione. “Dopo 25 partite conosci sia i giocatori che la tua squadra. Spero che da quel punto in avanti riusciremo a progredire”.

Nel nuovo quintetto Noah Vonleh potrebbe partire dalla panchina per Kevin Knox .

Fonte: NY Post.

Daryl Morey conferma: Abbiamo deciso di separarci da Carmelo Anthony. L’idea che avevamo non ha funzionato

Gli Houston Rockets hanno deciso di separarsi da Carmelo Anthony , come confermato dal GM Daryl Morey.

“Dopo tante discussioni interne, i Rockets e Carmelo Anthony hanno deciso di separarsi. Stiamo lavorando per trovare una soluzione” ha detto il GM della franchigia. “Carmelo ha avuto un incredibile approccio durante il suo periodo con gli Houston Rockets ed ha accettato ogni ruolo che gli ha dato Mike D’Antoni. L’idea di squadra che avevamo con Carmelo Anthony non si è materializzata ed abbiamo così deciso che la soluzione migliore sia ora separarsi”.

I Rockets non hanno alcuna intenzione di tagliare Carmelo Anthony a breve lasciando ai suoi agenti tutto il tempo per esplorare il mercato.

Fonte: ESPN.

La Germani Brescia proverà a firmare Jerome Dyson

Le Germani Brescia proverà a firmare Jerome Dyson, secondo quanto riferito a Sportando.

Questo quanto emerso dalla riunione tecnica che si è svolta nella giornata di ieri a Brescia dopo la sconfitta interna in EuroCup per mano del MoraBanc Andorra .

Dyson ha iniziato la stagione in Cina con Jiangsu collezionando 22.8 punti di media con 5.3 rimbalzi e 2 assist.

Jerome Dyson ha giocato in Italia con le maglie di Happy Casa Brindisi , Fiat Torino e Banco di Sardegna Sassari con cui ha vinto anche uno scudetto.

Il patron Matteo Bonetti aveva detto che Jerome Dyson poteva essere un obiettivo di mercato, confermato appunto dalla riunione tecnica avuta giovedì.

Portland: risonanza magnetica negativa per Seth Curry

La risonanza magnetica effettuata al ginocchio di Seth Curry è risultata negativa, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN. Il giocatore dei Portland Trail Blazers verrà rivalutato giorno per giorno in base al dolore e alla mobilità del ginocchio infortunato.

Curry si è infortunato al ginocchio sbattendo contro il ginocchio di un altro giocatore durante la partita della scorsa notte contro i Los Angeles Lakers .

Fonte: Adrian Wojnarowski.

Lakers: da 3 a 5 settimane di stop per Rajon Rondo

I Los Angeles Lakers hanno comunicato che domani Rajon Rondo si sottoporrà ad un’operazione alla mano fratturata. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, il playmaker dei Lakers dovrà stare fermo per un periodo da 3 a 5 settimane circa.

Fonte: Adrian Wojnarowski.