Rumors NBA

Scegli una data

Ty Lawson firma a Shandong

Ty Lawson torna a Shandong dove prenderà il posto di Andrew Goudelock , fuori per la stagione per un grave infortunio al tendine rotuleo. L’ex NBA ha giocato con Shandong lo scorso anno segnando 25.5 punti di media con 4.6 rimbalzi e 6.5 assist.

Trevor Ariza agli Washington Wizards: la trade che non è mai accaduta per colpa del Brooks sbagliato

Nella notte di venerdì Washington Wizards , Phoenix Suns e Memphis Grizzlies avevano trovato un accordo che avrebbe mandato Trevor Ariza e due seconde scelte dei Memphis Grizzlies agli Washington Wizards , Kelly Oubre ai Memphis Grizzlies e Austin Rivers e Wayne Selden ai Phoenix Suns .

L’accordo si è però arenato su “Brooks”.

Infatti Phoenix Suns e Memphis Grizzlies avevano un accordo ma secondo i Suns nell’accordo doveva rientrare Dillon Brooks . Diversa invece la teoria dei Memphis Grizzlies che hanno detto di aver sempre parlato di Marshon Brooks come ultima pedina di scambio.

I Grizzlies hanno detto di aver parlato con il GM degli Washington Wizards , Ernie Grunfeld e che questo ha avuto un fraintendimento con il GM dei Phoenix Suns James Jones .

Washington era certa fosse Dillon Brooks ad essere inserito nell’accordo e non Marshon Brooks .

Il Gm dei Memphis Grizzlies ha aggiunto che la franchigia non ha mai avuto alcuna trattativa con i Phoenix Suns.

“Robert Pera non ha mai parlato con il proprietario dei Phoenix Suns Robert Sarver riguardo alla trade a tre squadre. Il nostro front office non ha mai parlato con i Phoenix Suns della trade che è stata riportata dai media. Abbiamo letto che nella trade sarebbe stato inserito Dillon Brooks . Non abbiamo mai parlato di Dillon con gli Washington Wizards che sono l’unica squadra con cui abbiamo parlato.

Fonte: ESPN.

I Bulls provano ad organizzare una trade per Jabari Parker

I Chicago Bulls hanno iniziato a discutere con diverse squadre riguardo all’eventuale cessione di Jabari Parker, secondo quanto riportato da K.C. Johnson del Chicago Tribune.

Ci sarebbe già dell’interesse attorno al giocatore anche se il principale ostacolo è di tipo economico, poiché i Bulls dovranno trovare una franchigia che sia disposta ad assorbire il pesante contratto da $40 milioni in due anni (team option nel secondo anno) che Parker ha firmato durante la scorsa free agency.

Fonte: K.C. Johnson.

Robert Sarver: i Suns non si muoveranno da Phoenix

Dopo la minaccia di Robert Sarver, proprietario dei Phoenix Suns, di trasferire la franchigia a Seattle o Las Vegas nel caso in cui la proposta di rimodernare la Talking Stick Resort Arena fosse respinta, non si è fatta attendere la risposta di Devin Booker, che nella notte per mezzo di un tweet ha scritto: “I love Phoenix”. Un segno d’amore, di rispetto e di vicinanza da parte della stella dei Suns nei confronti dei tanti tifosi di Phoenix, che da anni non riescono a vedere la luce in fondo al tunnel.

Nella giornata odierna però, è arrivato il dietrofront di Sarver, il quale tramite il profilo twitter ufficiale dei Suns, ha voluto far chiarezza sulle sue ultime dichiarazioni, affermando con forza che i Phoenix Suns non lasceranno l’Arizona, ribadendo ancora una volta la sua forte volontà di assicurare un Palazzo migliore e moderno all’intera comunità Suns. Inoltre, ha parlato dell’importanza per la città di Phoenix di possedere una struttura idonea e appropriata per lo svolgimento degli allenamenti sia dei Suns che delle Mercury, dichiarando di volerlo costruire nell’ambito di una continuità cestistica che l’Arizona continuerà ad avere nella città di Phoenix.

I Chicago Bulls escludono Jabari Parker dalle rotazioni

Potrebbe concludersi a breve l’esperienza di Jabari Parker con i Chicago Bulls .

L’ala, nativa di Chicago e che in estate ha firmato un biennale da $40 milioni di dollari con i Bulls, nella notte è rimasto in campo solo 4 minuti ed ha guardato tutto il secondo tempo.

Secondo ESPN, i Chicago Bulls hanno deciso di escludere Parker dalle rotazioni.

A fine partita coach Jim Boylen ha detto che la scelta di fare giocare così poco Parker era dovuta a problemi di matchcup.

“Andando avanti, lui farà parte della squadra. Non si parla di un solo individuo. Si tratta di giocare al massimo i minuti che si hanno a disposizione” ha detto Boylen.

Jabari Parker e la franchigia non hanno parlato di risoluzione del contratto ma i Bulls sicuramente non eserciteranno l’opzione su di lui a fine stagione.

Una transazione potrebbe diventare reale con l’avvicinarsi della trade deadline di febbraio.

Al momento Jabari Parker segna 15.8 punti di media con 7.1 rimbalzi e 2.3 assist.

Spencer Dinwiddie si guadagna l’accordo con i Nets per prolungare: triennale da $34 milioni

Dopo la prova da 39 punti, Spencer Dinwiddie ha trovato anche l’accordo con i Brooklyn Nets per prolungare il suo contratto.

La point guard ha trovato l’accordo per un triennale da $34 milioni di dollari con una player option al termine del secondo anno.


MERCATO NBA

Jeep Elite: gli stipendi medi dei giocatori sono di €12.146/mese. Per i coach media da €11.549/mese

La LNB ha pubblicato gli stipendi medi dei giocatori del campionato di Jeep Elite , la massima serie francese.

I giocatori francesi hanno uno stipendio che va da un minimo di €2.750 euro ad un massimo di €30.500 mensili.

La mediana è di €8.893 euro mensili e la media €10.011 euro mensili.

La media annuale è di €116.334 euro (contro i €102.100 dello scorso anno).

Per quanto riguarda i giocatori provenienti dagli stati di FIBA Europe e Cotonou il salario minimo è di €4.758 euro mensili. Il massimo è di €38.500 euro mensili. La mediana di €11.805 euro mensili e la media di €14.127 mensili. Sull’anno la media è di €155.357 euro (contro i €145k dello scorso anno).

Per quanto riguarda i giocatori extra FIBA Europei e non cotonou il salario minimo è di €3.576 euro mese, il massimo di €27.500 euro mese.

La mediana di €12.595 euro mese e la media di €13.364 euro mese.

Il salario annuale medio è di €146.019 euro contro i €137.686 dello scorso anno.

La media su tutti i giocatori presi a campione è di una mediana di €10.794 euro al mese.

Una media di €12.146 euro al mese ed una media di €135.406 euro annui contro i €124.758 dello scorso anno.

Per quanto riguarda gli allenatori. IL salario minimo è di €6.124 euro al mese ed il massimo di €25.000 euro al mese.

La mediana è €8.978 euro mese e la media di €11.549 euro mese per una media annuale di €136.567 (contro i €120.323 dello scorso anno).

Per quanto riguarda gli assistenti il salario minimo è di €2.792 euro mese. Il massimo di €6.562 euro mese. La mediana di €3.512 euro mese e quello medio di €3.794 euro.

La media annuale è di €43.534 euro.

Tutti i salari sono lordi.

 

Fonte: Twitter Cyril Camacho.

Knicks: biennale per Allonzo Trier, sarà tagliato Ron Baker

I New York Knicks firmeranno Allonzo Trier con un biennale tramutando il suo two-way contract in un contratto regolare NBA.

A fargli spazio sarà Ron Baker che i New York Knicks hanno deciso di tagliare.

MERCATO NBA

Rockets: obiettivo Kentavious Caldwell-Pope?

Gli Houston Rockets, alla ricerca di un esterno, avrebbero messo nel mirino la guardia Kentavious Caldwell-Pope dei Los Angeles Lakers, secondo quanto riportato da Shams Charania di The Athletic.

I Rockets stanno valutando diverse possibilità di trade per aggiudicarsi Caldwell-Pope: un’opzione da tenere d’occhio potrebbe essere uno scambio a tre con i Lakers e i Suns, dato l’interesse dei gialloviola per Trevor Ariza.

Caldwell-Pope, in scadenza di contratto la prossima estate, sta viaggiando ad una media di 8.6 punti in 21.5 minuti a partita in questo avvio di stagione, tirando con il 35% da tre.

Fonte: Shams Charania.

Robert Sarver minaccia di trasferire i Suns a Seattle o Las Vegas

I membri del consiglio comunale di Phoenix sono ai voti per dare o meno il via libera all’investimento da $150 milioni per rimodernare l’arena dei Suns.

Questa decisione potrebbe avere un impatto significativo sul futuro dei Suns, poiché il propietario Robert Sarver starebbe minacciando di voler trasferire la franchigia a Seattle o a Las Vegas nel caso in cui la proposta di rimodernare l’arena venisse respinta, secondo quanto riportato dall’Arizona Central.

Fonte: Arizona Central.

I Clippers puntano in alto nella prossima free agency: Kevin Durant e Kawhi Leonard

I Los Angeles Clippers stanno guardando da vicino, molto vicino, ogni partita dei Golden State Warriors e dei Toronto Raptors questa stagione.

I Clippers hanno due grandi obiettivi nella prossima free agency: Kawhi Leonard e Kevin Durant.

I Clippers trattano i due come dei giocatori collegiali nel senso che gli scout di Los Angeles sono praticamente a tutte le partite che disputano KD e Leonard.

 

L’obiettivo di Steve Ballmer, proprietario della franchigia, è provare a prendere entrambi i giocatori (o almeno uno) e poi costruire una nuova arena ad Inglewood per rendere i Clippers una delle franchigie più ambite della intera NBA .

MERCATO NBA

Fonte: ESPN.

Shareef Abdur-Rahim è il nuovo presidente della NBA G League

Shareef Abdur-Rahim è stato eletto presidente della G League.

Abdur-Rahim prende il posto di Malcolm Turner e lascia il suo posto di vice presidente della NBA.

Abdur-Rahim, che ha giocato 12 anni nella NBA, è stato anche assistant GM dei Sacramento Kings e GM dei Reno Bighorns nel corso della sua carriera da dirigente.

L’ex giocatore diventerà operativo dall’11 gennaio.

Fonte: ESPN.

I Kings vogliono i playoff e sono attivi sul mercato per potenziare il roster

I Sacramento King sono attivi sul mercato a caccia di un rinforzo che possa aiutare la squadra a raggiungere i playoff.

I Kings non hanno alcuna intenzione di perdere partite o di entrare in modalità tanking visto l’ottimo inizio di stagione. E dato che sperano di fare i playoff, Sacramento testa il mercato per inserire qualcuno che possa far fare il salto di qualità alla squadra che manca i playoff dal 2006.

I Sacramento Kings non avranno prime scelte al prossimo draft NBA .

MERCATO NBA

Fonte: ESPN Radio.

Phoenix Suns, cresce l’interesse intorno a Trevor Ariza, lo hanno cercato 8 team

Secondo John Gambadoro, sarebbero 8 i team NBA che hanno già cercato di intavolare una trattativa con i Phoenix Suns per acquistare Trevor Ariza , ala che potrà esser scambiata dopo il 15 Dicembre.
Il reporter conferma la presenza dei Los Angeles Lakers tra i team interessati, ma aggiunge che i Suns non accetteranno una contropartita composta da Kentavious Caldewll-Pope e altre riserve.

Molto probabilmente Ariza finirà altrove la sua stagione, un veterano con le sue doti non ha motivo di restare in quella che ad oggi è la squadra col peggior record della lega, in una eventuale trade ci guadagnerebbero sia lui che il team.

Chicago Bulls: I giocatori si sono rivolti alla NBPA per contestare i metodi di Boylen

Secondo Yahoo Sports, i Chicago Bulls si sarebbero rivolti alla NBPA per contestare i metodi di Jim Boylen, coach che ha da poco sostituito Fred Hoiberg. Il ‘meeting’ di ieri sarebbe nato dopo il rifiuto dei giocatori di allenarsi dopo un back-to-back.

Inoltre si contestano al coach diversi confronti accesi con dei giocatori, la scelta di sostituire contemporaneamente i 5 in campo, e quella di esaminare il video della sconfitta contro gli Indiana Pacers subito dopo la partita.

I più ‘vocali’ nella protesta sarebbero Justin Holiday e Zach LaVine .

Fonte: Yahoo.

Boston Celtics: Anche Irving tra gli assenti per la sfida ai Pelicans

I Boston Celtics hanno annunciato che Kyrie Irving , Aron Bayens e Guerschon Yabusele non saranno a disposizione per la sfida contro i New Orleans Pelicans .
Inoltre sono in dubbio sia Al Horford che Gordon Hayward .

I Pistons vogliono Damyean Dotson

I Detroit Pistons sono fortemente interessati a Damyean Dotson .

I Pistons sono a caccia di un backup della point guard dato che Luke Kennard , infortunato, non ha spazio nelle rotazioni di coach Dwane Casey.

MERCATO NBA

I Lakers provano a prendere Trevor Ariza dai Suns

I Los Angeles Lakers stanno trattando con i Phoenix Suns per arrivare a Trevor Ariza . L’ala, che ha giocato con i Lakers in passato, ha firmato un annuale da 15 milioni di dollari con i Suns la scorsa estate e fino al prossimo 15 dicembre non potrà essere scambiato.

Nella trade trade Los Angeles Lakers e Phoenix Suns dovrebbe essere coinvolta una terza squadra. A lasciare i Lakers dovrebbe essere Kentavious Caldwell-Pope , sotto contratto con un annuale da $12 milioni, che però andrà convinto a partire visto che nel suo accordo ha la possibilità di mettere il veto a qualsiasi trade. Caldwell-Pope ha come agente Rich Paul, lo stesso di LeBron James e per essere convinto potrebbe esserci dietro una promessa di rinnovo da parte della squadra che lo prenderà in una eventuale trade.

I Suns nella trade sperano di arrivare ad una point guard.

Jason Terry disposto a tornare dal ritiro solo per Lakers, Warriors e Mavericks

Jason Terry si è ritirato. A meno che a chiamarlo non siano Los Angeles Lakers , Golden State Warriors o Dallas Mavericks .

“Se una di queste franchigie mi dovesse chiamare, allora risponderei al telefono” ha detto Jason Terry.

Terry, 41 anni, ha disputato 19 stagioni nella NBA e negli ultimi due anni è stato ai Milwaukee Bucks .

MERCATO NBA

Dallas vince il derby texano con Houston

I Dallas Mavericks battono gli Houston Rockets 107-104.
Luka Doncic chiude con 21 punti, 7 rimbalzi, 3 rubate e questo parziale di 11-0 nel quarto periodo:


Per i padroni di casa DeAndre Jordan ne mette 12 con 20 rimbalzi e 2 rubate.
Tra gli uomini di D’Antoni da segnalare le solite prestazioni di James Harden (35+8, 6 su 16 da tre) e Chris Paul (23 e 8 assist, 3 su 7 da tre).