Basket rumors

Scegli una data

Sassari annuncia il ritorno di Jaime Smith

La Dinamo Banco di Sardegna annuncia con soddisfazione di aver trovato un accordo fino al termine della stagione con il playmaker Jaime Smith, classe 1989 nato a Birmingham, in Alabama, già protagonista in maglia biancoblu nella storica stagione 2018-19 conclusa con la vittoria della FIBA Europe Cup e la gara7 della finale scudetto.

La dirigenza piazza il colpo a sorpresa e impreziosisce il roster di coach Pozzecco con un giocatore d’esperienza come Smith che un anno fa a Sassari chiuse con una media di 11.7 punti e 4 assist. Dopo aver iniziato questa stagione in Turchia tra le file del Bandirma, migliorando le statistiche personali partita dopo partita, il play statunitense sceglie ancora una volta la Sardegna e il progetto Dinamo per proseguire la sua carriera da professionista.

Jaime Smith, approdato sull’Isola nella tarda serata di ieri, questa mattina dopo le visite mediche è stato presentato nella Dinamo Club House di Via Nenni dal presidente Stefano Sardara: “Ci tengo prima di tutto a ringraziare Curtis perché è stato un grande professionista che ha messo a disposizione della squadra le sue qualità e ci ha permesso di arrivare fin qui, provando a integrarsi con il gruppo. Nella continuità di quanto fatto lo scorso anno siamo felici di dare il bentornato a Jaime Smith che già da domani sarà disponibile per la partita contro Burgos”.

Queste le prime parole dell’ultimo arrivato in casa Dinamo che indosserà la maglia numero 3: “Sono veramente felice di essere tornato qui in Sardegna, non è facile lasciare una squadra a metà stagione ma torno in un posto dove mi sento a casa e dove so di potermi esprimere al meglio. Mi metto a disposizione per dare il mio contributo alla squadra sin da subito, l’intesa con coach Pozzecco è sempre stata ottima, arrivando in corsa il mio ruolo potrà essere diverso rispetto all’anno scorso ma non penso sia un problema. Insieme possiamo provare a ripetere la straordinaria cavalcata dello scorso anno”.

Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Sassari.

Reggio Emilia risolve con Dererk Pardon

Pallacanestro Reggiana comunica di aver raggiunto un accordo per la rescissione consensuale del contratto, in scadenza a giugno 2020, con l’atleta Dererk Davonte Pardon.

Pardon è stato quindi autorizzato a tornare negli Stati Uniti, dove si sottoporrà ad intervento chirurgico in seguito alla frattura del quarto metacarpo della mano sinistra.

“Ringraziamo Dererk per l’impegno e la professionalità che ha dimostrato in questi mesi – ha dichiarato il direttore sportivo biancorosso Alessandro Frosini – siamo sinceramente dispiaciuti per questo infortunio perchè il ragazzo stava facendo un percorso di crescita notevole, sia tecnico che fisico, ed era pronto ad avere un ruolo importante in questo finale di stagione. Gli auspichiamo il meglio per il prosieguo della sua carriera”.

“Sarò sempre grato alla Pallacanestro Reggiana per avermi dato l’opportunità di iniziare la mia carriera da professionista in un campionato competitivo come quello italiano – ha affermato Dererk Pardon – è stata un’esperienza nel complesso estremamente positiva, mi sono trovato molto bene in città e ringrazio i tifosi per l’energia che mi hanno sempre trasmesso. Credo di essere migliorato come giocatore grazie al lavoro svolto con tutto lo staff tecnico; ora mi concentrerò sul recupero di questo infortunio per tornare più forte di prima, ma mi sentirò sempre in debito nei confronti della città di Reggio Emilia per quello che ha fatto per me”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana.

Fuenlabrada: Jerome Randle va via dopo l’infortunio subito

E’ durata 12 minuti l’esperienza di Jerome Randle con la maglia del Fuenlabrada.
Il giocatore si è gravemente infortunato nel corso della sfida contro il Baskonia ed ha lasciato la squadra.

Questo il tweet di saluto del giocatore.

Dinamo Sassari: Curtis Jerrells sarà tagliato

Fine dell’avventura a Sassari per Curtis Jerrells, secondo quanto riferito a Sportando.
Con il ritorno di Jaime Smith, confermato dal sito della BCL, a fargli spazio sarà Curtis Jerrells che saluterà la squadra.

Con l’addio di Jerrells, il Banco di Sardegna confermerà quindi il 5+5 continuando a valorizzare gli italiani come fatto in questa prima parte di stagione e non pagherà la luxury tax per passare al 6+6.

Jerrells chiude la sua esperienza sassarese a 8.7 punti di media in Serie A e 9.3 punti in BCL.

Openjobmetis Varese: arriva Toney Douglas?

Dovrebbe essere Toney Douglas il giocatore che prenderà il posto di Jason Clark nel roster di Attilio Caja alla Openjobmetis Varese.
Come anticipato da Spicchi d’Arancia, l’ex NBA è l’obiettivo numero 1 e le due parti sono in trattativa.
Douglas, che vanta 394 partite NBA a 7.6 punti di media arriva dall’Estudiantes dove segnava 7.4 punti di media in ACB.

Banco di Sardegna Sassari, Jaime Smith già registrato sul sito di Basketball Champions League

Accordo già scritto tra Jaime Smith e il Banco di Sardegna Sassari ? Sì, almeno per il sito di Basketball Champions League, dove il giocatore è già stato inserito nel roster di Gianmarco Pozzecco.

Darussafaka-Virtus Bologna, EuroLeague non prende in considerazione lo 0-20 a tavolino per le V nere

Non ci sarà nessuno 0-20 per la Virtus Bologna. Secondo quanto appreso da Sportando, EuroLeague non valuta la sconfitta a tavolino per le V Nere in caso di mancata presenza in Turchia per “cause di forza maggiore”.

Attualmente EuroLeaue attende la posizione ufficiale del governo turco, determinato a “stoppare” l’ingresso nel paese di individui che siano passati per l’Italia negli ultimi 15 giorni. Questo per evitare la diffusione del Coronavirus nel paese.

A quel punto, solo a quel punto, EuroLeague valuterà una soluzione alternativa, anche in campo neutro. Ma, se il blocco arrivasse dal governo turco, non ci sarà nessuno 0-20 ai danni della Virtus Bologna.

Varese risolve il contratto con Jason Clark

Pallacanestro Openjobmetis Varese comunica che nella giornata di oggi è stata firmata la risoluzione consensuale del contratto con Jason Clark.

 

La società biancorossa ha scelto di accogliere l’inaspettata richiesta del giocatore che, preoccupato dall’evolversi dello scenario epidemiologico nel nostro territorio, ha manifestato la volontà di raggiungere in America la moglie incinta e prossima al parto.

 

A Clark vanno i ringraziamenti per l’impegno profuso durante il periodo di permanenza con la maglia biancorossa e i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Varese.

Coronavirus e moglie incinta: Jason Clark lascia Varese e torna negli USA

Tegola per la Openjobmetis Varese.
Come scrive La Prealpina, a causa dell’emergenza coronavirus in Italia, Jason Clark ha deciso di tornare negli USA per assistere la compagna incinta.
Con il parto previsto per il 20 marzo, Clark non vuole correre il rischio di essere messo in quarantena e non assistere alla nascita del primogenito e per questo ha deciso di interrompere la sua esperienza in Italia.
Varese ha provato a convincere il giocatore ma non c’è stato niente da fare. Per questo ora la Openjobmetis è sul mercato per rimpiazzare l’americano.

Jaime Smith lascia il Bandirma, la Dinamo Sassari tenta il colpo

Jaime Smith ha lasciato il Bandirma a causa dei problemi finanziari del club turbo ed è ora free agent, secondo quanto riferito a Sportando.

La Dinamo Sassari non si è lasciata sfuggire l’occasione e si è lanciata sul giocatore che ha già vestito la maglia del Banco di Sardegna in passato.

La trattativa non è facile dato che alle mezzanotte scadrà la deadline per firmare nuovi giocatori in Basketball Champions League e potrebbe essere un problema ricevere entro tale ora il transfer da parte del Bandirma. Squadra turca che nel caso di Emanuel Terry, finito poi all’Hapoel Gerusalemme, ha tergiversato oltre 24 ore prima di concedere il trasferimento.

Su Smith si registra anche l’interesse di almeno due squadre spagnole che potrebbero entrare in gioco nel caso in cui l’accordo con Sassari dovesse saltare. Se Smith non sarà tesserato entro le 24 di oggi non potrà giocare in BCL e quindi non si unirà alla Dinamo Sassari.

Giancarlo Galipò in prestito alla Pallacanestro Crema

Orlandina Basket comunica di aver ceduto in prestito fino al termine della stagione l’atleta Giancarlo Galipó alla Pallacanestro Crema, formazione militante nel campionato di Serie B.

L’atleta orlandino, classe 2000, che ha svolto tutto il percorso di formazione nelle giovanili del club, è stato protagonista di due ottime annate con la prima squadra. Nella stagione 2019/20 ha disputato 20 gare con i biancoazzurri, con 1.8 punti e 1 assist di media in 8’ sul parquet, dimostrando un impegno e una voglia fuori dal comune. Già la passata stagione si era fatto notare ed aveva infiammato il PalaFantozzi guidando di pura energia la squadra ad una rimonta, vanificatasi nel finale, in Gara 3 della finale promozione contro Treviso.

Il giovane playmaker vanta un high in Serie A2 di 7 punti, segnati in tre occasioni: contro Scafati, Napoli e Agrigento. Per il club è motivo di vanto e di orgoglio che un altro atleta prodotto del settore giovanile, nato e cresciuto a Capo d’Orlando, continui il suo percorso di crescita in un campionato importante come quello di Serie B.

Fonte: Ufficio stampa Orlandina.

Chane Behanan torna a Portorico, accordo con Los Santeros de Aguada

Chane Behanan, big man visto anche a Trento, ha firmato con Los Santeros de Aguada, nel campionato portoricano.
L’ex Louisville viene da un’annata con oltre 11 punti, 4 rimbalzi e 2 assist di media con gli Atleticos de San German.

Il Rasta Vechta annuncia Zabian Dowdell

Come anticipato da Sportando, Zabian Dowdell chiuderà la stagione con i tedeschi del Rasta Vechta. Il team ha ufficializzato il suo ingaggio.
A Pistoia l’esperto playmmaker stava viaggiando con 9.6 punti e 3.2 assist a partita.

Chasson Randle risolve con Tianjin

Finisce l’esperienza cinese di Chasson Randle che dopo un lungo tira e molla ha trovato l’accordo con Tianjin per risolvere il contratto, secondo quanto riferito a Sportando.
Il campione di EuroLeague in maglia Real Madrid segnava oltre 24 punti di media in CBA.
L’agente di Randle qualche giorno fa aveva parlato di alcune offerte dalla NBA sfumate per il mancato accordo con Tianjin per risolvere il contratto.

Alessandria, tesserato Gionata Zampolli

La Fortitudo Sandara Alessandria comunica di aver tesserato l’atleta Gionata Zampolli.

Con grande orgoglio la Sandara Fortitudo annuncia l’arrivo di Gionata Zampolli, cogliendo al volo l’opportunità di aggiungere al roster un giocatore di grande esperienza, di provate qualità tecniche e di forte personalità.
Le statistiche importanti di Gionny indicano solo in parte le performances del giocatore in ogni stagione di serie B da lui vissuta sempre con ottimi risultati .

La Sandara Fortitudo confida anche sull’arrivo di Zampolli per affrontare con maggiore fiducia e nel migliore dei modi questa delicata fase della stagione sportiva.
Zampolli vestirà la maglia #55 e inizierà gli allenamenti con la squadra da oggi 29 febbraio al Palacima.

Fonte: Fortitudo Alessandria.

Mens Sana Basketball, tesserato Roberto Chiacig

La Mens Sana Basketball comunica di aver provveduto, nella giornata di ieri, al tesseramento per la stagione in corso di Roberto Chiacig, che già da circa un mese si sta allenando con il gruppo della prima squadra. L’ex capitano del primo scudetto della Mens Sana, in accordo con lo staff tecnico biancoverde, proseguirà il suo programma personale di recupero della miglior condizione fisica, dopo un lungo stop, e continuerà ad allenarsi con la squadra, con la quale potrà essere anche schierato nelle partite di campionato, compatibilmente con il suo recupero fisico e nel rispetto delle gerarchie consolidate della squadra.

Fonte: Mens Sana Basketball.

Brandon Bowman replica al Panionios: Accuse false, non hanno rispettato i termini del contratto

Brandon Bowman ha replicate alle accuse del Panionios che lo ha licenziato nella giornata di venerdì per aver saltato una serie di allenamenti.

 

Il giocatore americano ha detto che in realtà è il Panionios a non aver rispettato i termini del contratto e non averlo pagato in tempo. E nonostante lui abbia concesso alla squadra otto giorni extra per risolvere la questione, il Panionios ha continuato a non pagarlo.

Questo il suo lungo messaggio. Bowman andrà anche alla FIBA.

Hapoel Gerusalemme, in arrivo Emanuel Terry

Colpo in arrivo per l’Hapoel Gerusalemme, che si assicura la firma del lungo Emanuel Terry secondo quanto riferito a Sportando.

Il nativo dell’Alabama ha iniziato la stagione in Turchia col Bandirma, dopo aver speso il primo anno da professionista tra la G-League e la NBA (due partite con i Phoenix Suns). Il portale israeliano One aveva per primo dato conto dell’avvicinamento di Terry all’Hapoel.

Turk Telekom Ankara, c’è la firma di Kenny Kadji

Kenny Kadji ha raggiunto l’accordo per firmare con il Turk Telekom Ankara. Manca ancora l’annuncio ufficiale del club ma il nome dell’ex Brindisi e Sassari compare già nel roster del club turco sul sito della Basketball Champions League.

Kadji ha disputato la prima parte di stagione con l’Estudiantes in Spagna.

Fonte: Basketball Champions League.

Royce White sarà co-capitano del team Power

Royce White torna in BIG3 firmando un contratto per diventare co-capitano del team Power. L’altro capitano della squadra è Cuttino Mobley.

White era la prima scelta assoluta dello scorso Draft della BIG3, chiamato dagli Enemies.

Alessandro Morgillo firma alla Virtus Arechi Salerno

Virtus Arechi Salerno è lieta di comunicare l’ingaggio di Alessandro Morgillo, centro di 205 centimetri in prestito dalla società Victoria Libertas Pesaro sino al termine dell’attuale stagione agonistica.

Reduce dall’esperienza nel campionato di A2 con indosso i colori della Scaligera Basket Verona, il nuovo arrivato in casa blaugrana muove i primi passi in ambito cestistico nella città natale di Napoli, dove nell’annata 2016-2017 si disimpegna nel campionato di Serie C Silver con il sodalizio partenopeo targato Megaride, cui fa seguito  il trasferimento in quel di Pesaro.

 Il campionato di Serie C con la Bramante è il primo, imponente ruggito del nuovo acquisto blaugrana, il quale vive persino l’emozione dell’esordio in Serie A con la VL Pesaro.

La stagione 2018-2019, invece, si caratterizza per consacrazione ed impegno certosino su più fronti: Morgillo trascina la Goldengas Senigallia alla postseason del campionato cadetto, dove è proprio la Virtus Arechi Salerno a sentenziare un 2-0 nel primo round che non scalfisce crescita esponenziale tecnica e di leadership da parte di un giocatore che si distingue per atletismo ed evidente upgrade emotivo. All’esperienza agli ordini di coach Foglietti si alterna, last but not least, l’impegno ancora con la casa-madre della VL Pesaro che vale persino la chiamata in Nazionale Under 20 di Andrea Capobianco.

Si arriva, così, all’ultima offseason e alla firma ufficiale del 17 luglio 2019 per la Scaligera Verona, fortemente intenzionata a recitare un ruolo da assoluta protagonista nel campionato di A2 in corso, contesto in virtù del quale Morgillo ha l’opportunità di allenarsi con giocatori di caratura nazionale e non solo.

La voglia di respirare il parquet con continuità – in una realtà che sappia valorizzare i suoi enormi margini di crescita – portano all’accordo siglato con la società salernitana, che, nell’occasione, ringrazia sentitamente Victoria Libertas Pesaro Scaligera Verona per il buon esito della trattativa.

Ad Alessandro il più sentito “benvenuto” in casa Virtus Arechi Salerno ed un grosso “in bocca al lupo” per una seconda parte di stagione tutta da vivere!


Le prime dichiarazioni di Alessandro Morgillo

Queste le prime dhichiarazioni di Alessandro Morgillo da nuovo giocatore della Virtus Arechi Salerno:

«Sono molto soddisfatto del mio approdo a Salerno, arrivo in una società ambiziosa che negli anni si sta ritagliando un ruolo da protagonista nel campionato cadetto e che punta ad ottenere il salto di categoria potendo fare affidamento – anche in questa stagione – su un roster ben assortito in ogni reparto.

Ho affrontato Salerno da avversario negli scorsi playoff con indosso la maglia di Senigallia e ho constatato con cognizione di causa le prospettive di una squadra che – complice tanta sfortuna – non è riuscita a conquistarsi per un soffio la Final Four di Montecatini.

L’ultima esperienza in quel di Verona è stata per me molto significativa dal momento che – pur non avendo potuto spendere tanti minuti sul parquet – ho avuto ugualmente l’opportunità di allenarmi con giocatori di enorme caratura che mi hanno consentito di migliorare da diversi punti di vista. 

D’altra parte, il mio obiettivo è quello di stare sul parquet con continuità e Salerno rappresenta un’occasione preziosa in tal senso: ho avuto modo di interagire con il diesse Pino Corvo, il quale mi ha spiegato nel dettaglio tutto ciò che caratterizza il progetto Virtus Arechi Salerno. Non vedo l’ora di unirmi ai nuovi compagni di squadra, parliamo di giocatori importanti che stanno facendo benissimo e che spero di poter aiutare, mettendo a disposizione del gruppo e dello staff tecnico le mie qualità.

Rinforzo per il reparto lunghi? Atleti del calibro di Leggio, Tortù e Visnjic sono un lusso per la categoria, entro in punta di piedi, ma con tanta fame e voglia di guadagnarmi responsabilità in campo. Possiamo fare bene, gli obiettivi della società sono ben noti, ci attende una seconda parte di stagione tutta da vivere, camera con vista su una postseason che auspichiamo possa regalarci tante soddisfazioni.


Il commento del diesse Corvo

Visibilmente soddisfatto per il buon esito dell’operazione il diesse Pino Corvo che commenta così l’arrivo a Salerno di Alessandro Morgillo:

«Ringraziamo le società Victoria Libertas Pesaro e Scaligera Verona per il buon esito della trattativa che ci consente di aggiungere al roster Alessandro Morgillo. Si tratta di un profilo che seguivamo da diverso tempo, un giocatore dagli ampi margini di crescita che siamo certi possa dare un contributo rilevante alla nostra causa.

E’ un atleta estremamente pronto che saprà rinforzare un reparto lunghi assortito al meglio, Morgillo potrà garantire minuti di qualità a Visnjic e consentirci di aggiungere atletismo, tecnica e verticalità.

A fare la differenza è stata la motivazione del giocatore che voleva stare sul parquet con continuità e proseguire il suo processo di crescita: le nostre esigenze, dunque, si allineano al meglio con le sue e le prossime settimane saranno molto importanti nel processo di inserimento del giocatore nelle dinamiche di un gruppo compatto che saprà di certo accoglierlo al meglio».

 

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno.

Pistoia saluta Zabian Dowdell

Il Pistoia Basket 2000 comunica che, in data odierna, è stato risolto consensualmente il contratto in essere con Zabian Dowdell. La società biancorossa desidera ringraziare fortemente il giocatore per il grande apporto dato alla causa dell’OriOra nei mesi passati a Pistoia, dove si è distinto fino all’ultimo giorno per serietà, professionalità, leadership e attaccamento alla maglia. A Zabian vanno i migliori auguri per il proseguimento della sua carriera da parte del club e di tutta la grande famiglia biancorossa.

Fonte: Ufficio Stampa Pistoia Basket.

Gabriele Benetti firma a Latina

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare di aver siglato un accordo, fino alla fine della corrente stagione, con l’atleta vicentino classe 1995 Gabriele Benetti, ala di 200 cm per 91 kg di peso. Il giocatore si è unito alla squadra in settimana, partecipando già ad alcune sessioni di allenamento, iniziando l’inserimento all’interno del gruppo e lavorando con lo staff tecnico nerazzurro.

Gabriele conosce bene il campionato di Serie A2, avendo preso parte al torneo per 3 stagioni (dal 2015 al 2018) indossando la maglia della Virtus Roma e iniziando la stagione 2018/19 con il Legnano Basket (in entrambe le occasioni è stato avversario del team nerazzurro), prima di doversi fermare per via di un infortunio. Benetti arriva a Latina con la voglia di dare il proprio contributo alla formazione nerazzurra che, in questo periodo di fermo delle partite per le note vicende legate al “Corona Virus”, potrà lavorare in palestra per arrivare pronta e rigenerata alla ripresa dei giochi. Ovviamente questi giorni saranno importanti anche per integrare il più possibile il neo giocatore nerazzurro nel sistema di squadra.

La carriera – Gabriele Benetti, ala di 200 cm per 91 kg di peso, è nato il 30 giugno del 1995 a Vicenza, dove è cresciuto cestisticamente con la Vicenza Basket Giovane e la Pallacanestro Marostica (2012-13). A dicembre del 2013 si trasferisce alla Virtus Bologna, dove rimane per due anni e con cui ha raggiunto nel 2014 il terzo posto alle Finali Nazionali Under 19, oltre a essere stato convocato nelle Nazionali Under 18 e Under 20, prendendo parte con quest’ultima ai Campionati Europei 2015 di Lignano Sabbiadoro. A Bologna Gabriele ha anche l’opportunità di esordire in Serie A nella stagione 2014-15. Nell’estate del 2015 si accasa nella Capitale, dove rimane per 3 stagioni, giocando nel campionato di Serie A2 con la Virtus Roma (anche se nel corso dell’ultimo anno trascorso a Roma un infortunio lo ha costretto a un lungo periodo di stop). Nella stagione 2018/19 si trasferisce a Legnano per disputare il campionato di Serie A2 con i Knights, ma è costretto a fermarsi anzitempo, per via di un nuovo infortunio. A partire da questo momento, e fino al termine di questa stagione, Benetti vestirà la maglia della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, sempre nel campionato di Serie A2 Old Wild West.

A Gabriele va il benvenuto in casa nerazzurra e un sincero e caloroso in bocca al lupo, per questa esperienza con la maglia della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, da parte del Presidente Commendator Lucio Benacquista e di tutta la società pontina.

Fonte: Ufficio Stampa Latina Basket.