Nikola Milutinov: Alla positività ero piuttosto spaventato. Bolla di EuroLeague? Ci credo poco

Nikola Milutinov: Alla positività ero piuttosto spaventato. Bolla di EuroLeague? Ci credo poco

Il centro del Cska Nikola Milutinov a Walla: Non credo che una bolla sia una cosa facile da fare, richiederebbe enormi spese da parte delle squadre e dell'Eurolega

Il 3 ottobre Nikola Milutinov, con i compagni di squadra Semyon Antonov e Janis Strelnieks, è risultato positivo al Covid-19.

Il centro del Cska ha parlato con Walla Sports: «Non avevo sintomi e, una volta ricevuta la positività, ero piuttosto spaventato. Mi sentivo male mentalmente, ma anche se ero solo, non sono solo. Lo staff medico del club mi accompagna in ogni momento. Sono rimasto bloccato qui a casa per una settimana e non vedo l’ora di uscire».

Una bolla di EuroLeague non pare al momento idea calda per Milutinov: «Non credo che una bolla sia una cosa facile da fare, richiederebbe enormi spese da parte delle squadre e dell’Eurolega. Inoltre, non sono sicuro che sia fattibile a lungo termine. Sembra impossibile evitare la diffusione delle infezioni. Ciò che è importante è che le persone non si deteriorino in stati di malattia grave e non si raggiunga una situazione di focolai diffusi nelle squadre che porterebbero alla cancellazione delle partite».

Commenta