Nets, l’obiettivo è la permanenza di Kevin Durant e Kyrie Irving?

I Nets vorrebbero vedere il gruppo attuale in azione, con la speranza che una buona partenza convinca tutti a provare l'assalto al titolo

I Brooklyn Nets sembrano preferire un percorso che preveda la permanenza in squadra di Kevin Durant e Kyrie Irving in vista della stagione 22-23, nella speranza che lo status di potenziale contender al titolo possa appianare i contrasti della offseason.

“In questo momento, credo che i Nets vogliano riprovare a puntare su questo roster, e sperano che Kevin Durant sia d’accordo”, spiega Brian Windhorst. “Il modo in cui stanno conducendo le varie trattative e il prezzo enorme che chiedono sono indizi che lasciano pensare alla controparte che in realtà non vogliono cedere Kevin Durant. Vogliono dare un’altra chance a questo gruppo. Vedremo se Kevin Durant sarà d’accordo durante il training camp…”.

Durant e Irving non hanno ancora giocato con Ben Simmons, arrivato dai Philadelphia 76ers nello scambio con James Harden.

“Credo che il Front Office speri che eventuali risultati positivi possano aiutare tutti a sentirsi tutti meglio. Ma in tutto questo non riesco a capire la posizione di Kevin Durant. Ha chiesto di essere ceduto e gli è stato negato, almeno finora. Ha chiesto il licenziamento dell’allenatore. Ha chiesto il licenziamento del GM, e continua a sentirsi dire di no.

“Accetterà tutti questi ‘no’ e si presenterà comunque al Training Camp?”.

 

Commenta