L’Happy Casa sciupa nel finale, l’Hapoel Holon passa a Brindisi

Foto: FIBA
Foto: FIBA

Finisce 85-87

Si apre con una sconfitta di misura la seconda fase della Basketball Champions League per l’Happy Casa Brindisi. Gli israeliani dell’Hapoel Holon escono vincitori dal PalaPentassuglia.

Match che è stato sempre in equilibrio con le squadre che si sono rincorse a vicenda fino alla sirena finale. Dopo un avvio non esattamente dei migliori per l’Happy Casa, sotto di 10 nei primi cinque minuti di gioco, la squadra di coach Vitucci è riuscita a recuperare fino a trovare il pareggio all’inizio del secondo quarto. Il primo vantaggio targato Happy Casa arriva sul finire della prima metà di gara con due triple di Visconti. I padroni di casa hanno tentato timidamente un allungo portandosi sul +8 al rientro in campo, ma l’Hapoel Holon è rimasto in scia riportando il risultato in equilibrio. Nella volata finale l’Happy Casa si lascia sfuggire la vittoria: sul +5 con 1’30” da giocare, Brindisi si è fatta recuperare dagli ospiti che con Pnini e Workman si sono aggiudicati il risultato: finisce 85-87.

A Brindisi non bastano 15 di Gaspardo, 12 di Willis, 11 di Visconti e 10 di Perkins.

Commenta