Un Dimsa stellare rovina l’esordio in Serie A del Derthona

Un Dimsa stellare rovina l’esordio in Serie A del Derthona

Successo convincente degli uomini di Menetti guidati dal lituano

Una prestazione di altissimo livello di Dimsa, autore di un terzo quarto da ricordare con 14 punti e 4/4 dalla lunga distanza, rovina l’esordio nella massima serie della neopromossa Derthona incapace di replicare, anche in campionato, le ottime partite della Supercoppa. Gara decisa nel terzo periodo vinto dagli ospiti per 30-18. Il lituano non è stato l’unico a distinguersi e sono da sottolineare anche le partite di Sokolowski e Russell. Il prossimo impegno di Tortona sarà a Brescia mentre la Nutribullet sfiderà, nel derby veneto, la Reyer Venezia.

Primo quarto

Il primo quintetto nella massima serie per la Bertram è composto da Macura, Filloy, Daum, Wright e Cain. Risponde la Nutribullet con Bortolani, Dimsa, Jones, Akele e Russell. Chris Wright segna i primi due punti a cui risponde, dalla lunga distanza Bortolani. Il primo quarto non è da ricordare per le scarse percentuali al tiro ed alcuni banali palle perse. Una frazione in cui Treviso ha il merito di sbagliare meno chiudendo avanti 17-15.

Secondo quarto

Un break di 7-0, griffato dal quintetto della scorsa serie A2, permette alla Bertram di rimettere il naso avanti. Un parziale che viene chiuso da Sokolowski con una bomba dall’angolo. Il migliore, in casa Tortona, è decisamente Bruno Mascolo. I suoi sei punti mantengono avanti di una lunghezza il Derthona sul 27-26 prima della scarica di Russell. L’ex Nancy segna sette punti di fila favorendo il massimo vantaggio esterno sul +6 (27-33).  Un divario che i piemontesi accorciano andando al riposo sul 35-40.

Terzo quarto

Come negli altri periodi la partenza è migliore per il Tortona che firma un immediato 4-0. Un avvio razzo che non scompone gli ospiti capaci di piazzare un parziale di 13-2 che oltre a riscrivere il massimo vantaggio (41-53) costringe Ramondino a fermare la gara. L’uomo del break è Dimsa, 20 punti in 15 minuti con 6/7 dalla lunga distanza. La frazione si conclude sul 53-70 con gli ospiti in assoluto controllo.

Quarto Quarto

La Bertram prova, ad inizio tempo, ad imbastire un’ultima reazione. Un tentativo immediatamente stoppato da Menetti attento nell’avvertire un leggero ma pericoloso calo di concentrazione con i suoi avanti di 14 (61-75). Un time out che ottiene l’effetto sperato. Treviso infatti controlla fino alla sirena vincendo per 92-77.

Commenta