Conti: Con Scola ci incontreremo nei prossimi giorni. Douglas? Molto difficile che rimanga

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Il GM della Openjobmetis Varese parla del futuro: Con Jones abbiamo un accordo per il prossimo anno, subordinato però al superamento delle visite mediche e dei controlli

Andrea Conti, GM della Pallacanestro Varese, ha fatto il punto in casa Openjobmetis in vista del futuro.

Conti ha parlato a L’Ultima Contesa e le sue parole sono state riportate da Varesenoi.

Bulleri.

Ha fatto un grande lavoro e a mio avviso si è conquistato la conferma sul campo. Personalmente, a oggi, mi viene difficile pensare a un altro allenatore, onestamente.

Scola.

Diventerà una risorsa per la Pallacanestro Varese. Io mi auguro che possa ancora giocare un altro anno con noi, ma senza fare il boia e l’impiccato come è accaduto quest’anno. Nei prossimi giorni ci incontreremo con lui, Toto e Alberto e capiremo cos’ha in mente.

Douglas.

Ci sono possibilità che rimanga? Negli ultimi tre anni la Pallacanestro Varese non ha mai avuto un giocatore così oneroso dal punto di vista contrattuale e ciò ci ha costretto a risparmiare sugli altri: non so se questa scelta ha pagato. Credo quindi che sia molto difficile che Toney rimanga a Varese. Per permetterlo ci sarebbe bisogno almeno di altri due o tre sponsor nuovi.

Beane.

È un giocatore “selvaggio”, dal grande talento e dal grande atletismo. Io lo vedo perfetto da sesto uomo in uscita dalla panchina.

Jalen Jones.

Abbiamo un accordo per il prossimo anno, subordinato però al superamento delle visite mediche e dei controlli. Lui sta recuperando benissimo dall’infortunio, sta già tirando e correndo per il campo. È previsto un suo rientro in Italia entro il mese di giugno, per delle questioni assicurative: quando sarà qui valuteremo il da farsi. Avrà una grandissima voglia di rimettersi in gioco e ha un altissimo valore tecnico.

Commenta