Tofas in BCL, il GM Ongoren: “Eurocup non era sostenibile”

Tofas in BCL, il GM Ongoren: “Eurocup non era sostenibile”

Il club turco ha scelto la competizione FIBA nonostante un posto garantito nella prossima Eurocup.

Il GM del Tofas Bursa, Tolga Öngören, ha parlato a TrendBasket della decisione del club di partecipare alla prossima Basketball Champions League, nonostante lo spot in EuroCup assicurato.

“Il format della EuroCup è iniziato a diventare un fardello per i club. L’unico obiettivo di un club turco in EuroCup è quello di arrivare in EuroLeague. E anche se vinci il campionato in Turchia, non ci puoi andare in EuroLeague. Essere finalista o vincitrice in EuroCup è l’unico modo per andarci. E non solo, se riesci ad arrivarci poi devi stare nei playoffs di EuroLeague nella stagione successiva per tenere la tua licenza e continuare. Lo troviamo non sostenibile per noi.”

“Le mosse, sia sportive che economiche della BCL negli ultimi due anni sono importanti. Club prestigiosi in Europa ne fanno parte ora. Altri club turchi si sono uniti, e ce ne saranno altri ancora. Pensiamo che la struttura organizzativa della BCL sia migliore della EuroCup.”

“La Basketball Champions League potrà rivaleggiare con EuroLeague nei prossimi anni. Quando vediamo chi sono gli investitori in questa lega, sappiamo che sono più forti di quelli in EuroCup. EuroCup è una porta di accesso per l’EuroLeague, ma le condizioni offerte da BCL sono più attraenti.”

“Non penso assolutamente che la transizione impatterà lo staff o la squadra negativamente. Il Tofas Bursa occupa uno spazio importante in Europa con la propria visione e struttura. La decisione di un club come il nostro dimostra molto rispetto per la BCL. Magari potremo portare una Final Four in Turchia in futuro…”

Fonte: Trendbasket.

Commenta