La Virtus Roma dura metà primo quarto, Sassari sbanca la capitale dominando

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Roma resta in partita sino a quando Wilson segna qualsiasi pallone gli passi per le mani. Sassari prende il largo nel primo tempo e vince nettamente 92-72

Tutto facile per la Dinamo Sassari che riscatta lo stop interno della settimana scorsa contro Trieste dominando in casa della Virtus Roma.
La squadra capitolina resta in partita metà primo quarto grazie a Jamil Wilson ma si spegne subito sotto i colpi del Banco di Sardegna che chiude la prima frazione avanti 10-21.

Nel secondo quarto la squadra di Pozzecco allunga arrivando all’intervallo lungo avanti 23-44.

Nella ripresa Roma ha il merito di non crollare e di rimanere in partita nonostante una rotazione ridotta all’osso con Bucchi che fa entrare anche Farlley.

Sassari non rischia mai e vince 92-72.

Per Sassari 14 di Pusica, 15 di Trier, 15 di Bilan, 19 di Spissu.

Per Roma 10 di Cervi, 29 di Baldasso, 15 di Wilson.

Commenta