Rimini, Bedetti confermato e molto altro: il riassunto della conferenza stampa al Birrodromo

Rimini continua a lavorare per ultimare il roster per la stagione del ritorno in A2

La prima conferenza stampa della stagione 2022-2023, tenutasi questa mattina nella location del Birrodromo Rimini, ha avuto ad oggetto tantissime novità ed ha scatenato la curiosità, su diversi fronti, della stampa presente e dei tifosi ed appassionati che hanno seguito l’evento.

Nel ringraziare Roberto Bonfantini per aver trasmesso in diretta la conferenza stampa sulle pagine Facebook Icaro Sport e Rinascita Basket Rimini, segnaliamo che sarà possibile vedere anche la differita su Icaro TV (canale 18 digitale terrestremercoledì 27 luglio alle ore 21.00 ed ovviamente su Facebook in qualsiasi momento.

Oltre a presentare pubblicamente Davide ‘Batman’ Meluzzi, già oggetto di comunicazione ufficiale nei giorni scorsi, questa mattina la Società, nella persona del DS Davide Turci, ha voluto svelare la ‘sorpresa’ Francesco Bedetti, che per il quinto anno consecutivo vestirà la casacca biancorossa e per la prima volta disputerà la Serie A2, proprio con i colori della sua città.

“Avevamo voglia di raccontare lo stato di avanzamento dei lavori e le ultime novità. – attacca il DS Davide Turci – Davide Meluzzi era già stato ufficializzato, ma era importante farlo parlare davanti alla stampa della sua città perchè per noi è un ritorno molto significativo.
La sorpresa di oggi è la conferma di Francesco Bedetti, che ha voluto in tutti i modi far parte di questo progetto rinunciando ad occasioni importanti in Serie B.
Per tenere Francesco la Società ha scelto di giocare con due soli under, lui ha accettato di essere il sesto esterno: un ruolo particolare dove dovrà dimostrare il suo valore come ha sempre fatto in tutta la sua carriera allenamento dopo allenamento.
Questo è un premio importante che Francesco si è meritato grazie al costante lavoro estivo ed al miglioramento negli anni sotto tutti i punti di vista.”

“Sono felicissimo di essere tornato qua esattamente dopo aver girato l’Italia per 5 anni. – queste le parole di Davide ‘Batman’ Meluzzi – Non appena la mia strada s’è potuta incrociare con quella della mia città ho colto subito la palla al balzo, non ci ho pensato mezzo secondo. Penso che aggiungere altro sia abbastanza superfluo, non vedo l’ora di cominciare: il fatto che il mio ritorno a Rimini coincida col ritorno della Società in Serie A sia perfetto.”

“Sono molto emozionato, carico ma anche nervoso. – dice così Francesco Bedetti dopo la riconferma – Sarà dura sia per Rimini, perchè è il primo anno in A2 per la Società, sia per me perchè sarà la mia prima volta in A2: io sono abbastanza abituato a dovermi guadagnare un po’ tutto quindi non sono preoccupato, anzi sono molto carico. Non manca troppo tempo all’inizio della stagione, aspettiamo di scendere in campo per capire cosa succede.”

Dopo le dichiarazioni dei protagonisti, il DS Davide Turci ha ripreso la parola per approfondire una vasta gamma di temi di stretta attualità per l’attività societaria:

“Per quanto riguarda lo staff tecnico Coach Mattia Ferrari è stato confermato, così come il preparatore atletico Marco Bernardi e l’assistente allenatore Larry Middleton, mentre Simone Brugè ha fatto una scelta personale decidendo di dedicarsi solamente al settore giovanile: allenerà l’U17 Eccellenza RBR/Angels Santarcangelo. Resterà a tutti gli effetti nel progetto, ma lo vogliamo comunque ringraziare per il suo valore umano e tecnico.
Al suo posto ci sarà un vice allenatore di grande esperienza in A2 come Mauro Zambelli, che verrà presentato ufficialmente nei prossimi giorni: l’anno scorso era a Ravenna, conosce bene Coach Ferrari, è un ragazzo di grande valore e siamo certi di aver fatto un grande acquisto.

Tornando al roster, colgo l’occasione per salutare ulteriormente il capitano Tommaso Rinaldi: vanno fatte delle scelte a volte anche dolorose nei confronti di persone col sangue biancorosso. Sono convinto, comunque, che Tommaso rimarrà sempre uno di noi.
Abbiamo già ufficializzato alcune uscite, ma ci sono ancora due situazioni pendenti: Mladenov è sotto contratto, ma stiamo cercando insieme al suo procuratore una collocazione diversa per una sua crescita personale e dunque non farà parte della Prima Squadra in A2, mentre Fabiani ha fatto grandi progressi ed abbiamo intenzione di allungare il suo contratto, però è stato richiesto da tantissime squadre dopo la vittoria del campionato ed abbiamo deciso, pur se ancora non c’è nulla di ufficiale, che è meglio per lui giocare in Serie B con tanti minuti a disposizione.

Nel progetto delle società collegate c’è una new entry importante a cui tenevamo molto come i Dolphins Riccione, ringrazio Stefano Barosi e Maurizio Ferro per aver accettato il nostro mondo: devo ringraziare in particolare Andrea Mainetti di PhotoSi, membro del CdA, che ha favorito questa trattativa.

Infine, sapete tutti che abbiamo in ballo l’acquisto di un ultimo giocatore, un esterno americano: la Società ha deciso di fare le cose in grande e grazie all’apporto dei soci e del CdA ho avuto a disposizione un extra budget per inserire, se tutto andrà in porto, un giocatore che riteniamo possa incendiare il Flaminio con le sue giocate ed il suo talento. Siamo sicuri che sarà la ciliegina sulla torta di una squadra con tutte le carte in regola per ottenere la salvezza, obiettivo di questa stagione.”

Commenta