Pajola: Fatto qualcosa di incredibile. Teodosic? Spero resti, un amico ed una bravissima persona

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole dell'azzurro dopo la conquista delle Olimpiadi: Sono ancora un po’ frastornato, non me ne rendo conto ma se mi fermo a pensarci capisco che abbiamo fatto qualcosa di incredibile e sono strafelice

Alessandro Pajola ha prima vinto lo scudetto con la Virtus Bologna da protagonista e poi si è qualificato alle Olimpiadi con l’Italbasket.
L’azzurro ne ha parlato a Luca Aquino de Il Corriere di Bologna.

“Olimpiadi? Sono ancora un po’ frastornato, non me ne rendo conto ma se mi fermo a pensarci capisco che abbiamo fatto qualcosa di incredibile e sono strafelice” ha detto Pajola.

“Teodosic? Domenica non ci siamo detti niente, ma abbiamo scherzato tutto l’anno su questa partita. Siamo stati bravi di squadra a limitarlo, ci siamo alternati io, Fontecchio, Tonut. Volevamo essere aggressivi e se lo marca sempre lo stesso alla lunga perdi energia. Spero resti alla Virtus perché è un grandissimo amico e una bravissima persona. Mi è sempre stato vicino, non so come andranno le cose ma per me sarebbe una gran fortuna e un onore averlo ancora come compagno di squadra”.

Commenta