OKC Thunder, il -57 contro i Pacers è la peggior sconfitta casalinga della storia NBA

OKC ha perso 16 delle ultime 17 partite

Nella notte gli Indiana Pacers hanno inflitto agli Oklahoma City Thunder una lezione di quelle che non dimenticheranno facilmente.

152-97 il finale in favore di Sabonis e compagni, uno scarto record di ben 57 punti.

Si tratta della peggior sconfitta casalinga nella storia della lega, ‘superati’ i 56 con cui Boston sconfisse i Bulls allo United Center nel 2018.

I 152 punti di Indiana sono record franchigia, così come le 21 triple mandate a bersaglio.

I Pacers hanno raggiunto anche il +67,  il più grande vantaggio durante una partita nelle ultime 25 stagioni. Il più grande margine di vittoria di sempre in una partita è 68, stabilito dai Cavaliers sugli Heat nel 1991.

“E ‘imbarazzante. Non ci girerò intorno”, ha detto l’allenatore dei Thunder Mark Daigneault. “Siamo ancora grati di giocare a basket. Le avversità mettono alla prova la connessione della squadra. Mettono alla prova tutto. Ti stritolano, ti mostrano chi sei sul serio”.

Dopo la pausa per l’ASG i Thunder sono letteralmente crollati, con appena 6 successi in 28 partite, il peggior attacco (101.6 punti x 100 possessi) e la peggior difesa (116.8 punti subiti x 100 possessi) della lega.

 

Commenta