Marco Cusin: Obiettivo salvezza. La vera svolta quando abbiamo iniziato a difendere con aggressività

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del lungo della Fortitudo Bologna: Fino a quando non saremo aritmeticamente salvi dobbiamo tenere la barra ben dritta verso questo traguardo

Marco Cusin, lungo della Fortitudo Bologna, ha parlato a Il Resto del Carlino.

Questo un estratto.

Cambio negli ultimi tre mesi.

Oggettivamente avevamo toccato il fondo. In questi casi la prima figura che viene toccata è quella dell’allenatore anche se non è il principale responsabile . Questo ci ha portato a cambiare mentalità sapendo che l’unica cosa da fare era aiutarci di più l’uno con l’altro per portare a casa le vittorie.

Obiettivo.

Il nostro obiettivo deve essere quello della salvezza e fino a quando non saremo aritmeticamente salvi dobbiamo tenere la barra ben dritta verso questo traguardo.

Svolta.

La vera svolta è arrivata quando abbiamo iniziato a difendere con aggressività, perché non è un segreto che in attacco abbiamo tanto talento con giocatori che hanno parecchi punti nelle mani e basta che se ne accenda uno per vincere la partita se siamo bravi a contenere gli avversari aiutandoci l’uno con l’altro.

Commenta