Lasry: Della ‘bolla’ ricorderemo soprattutto i Bucks che si sono battuti per la giustizia razziale

Il VP dei Bucks: Ci sono molte cose che dobbiamo migliorare e cambiare. Ma non riesco nemmeno a guardare oltre il fatto che alla fine Giannis si sia infortunato...

Alex Lasry, Vice President dei Milwaukee Bucks, in un recente podcast con The Athletic ha parlato dell’esperienza nella ‘Bolla’ di Orlando, e della offseason che sta per iniziare.

“Ovviamente, la stagione in campo non è finita come volevamo, ma non sono mai stato più orgoglioso di una squadra e di quello che sono stati in grado di realizzare. E penso onestamente che quando le persone ricorderanno la bolla del 2020 e la stagione, sarà difficile ricordarla (per il basket). La prima cosa a cui si potrebbe pensare è il fatto che i Bucks si siano battuti per la giustizia razziale e abbiano di fatto chiuso una potente industria come la NBA per 48 ore. È un qualcosa di importante…L’aspetto che mi ha reso più orgoglioso è che non hanno semplicemente deciso di non giocare, invece di tornare in albergo sono rimasti in spogliatoio ed hanno chiamato i leader dello stato per chiedere spiegazioni, per esortarli al cambiamento…”.

Sulla squadra e la offseason.

“Non voglio trovare scuse per quello che è successo. Abbiamo perso. La serie contro gli Heat, avremmo potuto essere sul 3-1. Semplicemente non abbiamo eseguito come facciamo normalmente e abbiamo fatto per tutta la stagione. E si deve dare molto merito agli Heat. Hanno messo in difficoltà ogni squadra. La loro capacità di esecuzione è stata davvero impressionante…. Ora ci stiamo chiedendo come possiamo ancora migliorare questa squadra, come possiamo aggiungere pezzi attraverso il draft, la Free Agency e le trade. Cercheremo di aggiungere playmaking, tiratori, gente che gioca con durezza. E’ un qualcosa che cerchiamo sempre di fare, e avremmo cercato di fare anche se avessimo vinto il titolo…. Ci sono molte cose che dobbiamo migliorare e cambiare. Ma non riesco nemmeno a guardare oltre il fatto che alla fine Giannis si sia infortunato…”.

Fonte: The Athletic.

Commenta