Kings, Domantas Sabonis vuole interrompere la serie di 16 stagioni senza playoff

Sabonis soddisfatto del lavoro svolto dai Kings nella prima parte del Training camp

Domantas Sabonis, big man arrivato ai Sacramento Kings dagli Indiana Pacers a ridosso della scorsa deadline, si dice fiducioso sulle prospettive del suo team per la stagione che sta per iniziare.

L’obiettivo è interrompere la serie di ben 16 anni senza arrivare ai playoff, un ‘record’ che il figlio di Arvydas spera di mettersi alle spalle quanto prima.

Stiamo remando tutti nella giusta direzione, stiamo spingendo molto. C’è molta struttura. Stiamo lavorando sodo. Allenamenti lunghi e molti filmati…Coach Brown è un allenatore difensivo e sta cercando di renderci la vita facile in termini di terminologia. Il lavoro difensivo che stiamo facendo ci aiuterà. Alla fine dipende da noi, il coach ci aiuta con il sistema per giocare come squadra. La difesa poi si basa sull’impegno e sulla competizione. Se ci impegneremo in ogni partita, per i nostri avversari sarà dura…..Competere è la cosa principale. Abbiamo molto talento e molte armi. Dobbiamo condividere le responsabilità, muovere la palla….. Molto movimento anche lontano dalla palla. In questa lega ci sono molti ottimi difensori. Ma se continueremo a lavorare insieme, di squadra, per trovare sempre i tiri migliori, diventeremo un team difficile da affrontare”.

Lo scorso anno Sabonis ha segnato 18.9 punti con 12.3 rimbalzi e 5.8 assist in 15 partite giocate con i Kings.

Commenta