Mike Brown a Sportando: “Ai Warriors esperienza indimenticabile”

Mike Brown a fine partita con Alex Len
Mike Brown a fine partita con Alex Len

Il coach dei Kings in tribuna al Forum per seguire Alex Len: "Spero in una finale Lituania-Ucraina. Sacramento ha gran potenziale"

Tanta NBA a EuroBasket e non soltanto in campo: a seguire Ucraina-Gran Bretagna al Forum di Assago c’era anche Mike Brown, fresco vincitore del titolo NBA come assistente ai Golden State Warriors e pronto a iniziare l’avventura sulla panchina dei Sacramento Kings.

Brown, a Milano per seguire l’esordio del suo centro Alex Len, ha parlato in esclusiva per Sportando della stagione appena trascorsa: “È stato emozionante vivere questa stagione, e non soltanto perché si è conclusa con la vittoria del titolo. Ai Warriors è stata un’esperienza indimenticabile e sono grato a tutti, dalla proprietà a Bob Myers e Steve Kerr, oltre ovviamente ai giocatori. Adesso non vedo l’ora di iniziare l’avventura con i Kings, credo che la squadra abbia un gran potenziale e che possa fare bene già da questa stagione”.

L’ex CT della Nigeria, che domani sarà a Colonia per seguire la Lituania di Domantas Sabonis (“La mia Finale ideale è ovviamente Lituania-Ucraina”, ci dice ridendo), ha anche assistito a un allenamento dell’Olimpia di Messina (i due hanno lavorato insieme ai Lakers), oltre a incontrare Gregg Popovich e James Borrego, ha parlato anche della possibilità di assistere a eventi come EuroBasket: “Mi piace molto farlo, cerco sempre l’opportunità di guardare basket a livello internazionale anche perché è qualcosa che ti dà l’opportunità di imparare qualcosa di nuovo, ogni volta. Penso che gli allenatori europei siano quelli che iniziano dei trend tattici, da cui noi allenatori NBA possiamo prendere ispirazione per costruire il playbook delle nostre squadre”.

Commenta