Irving torna sulla questione Kobe-Logo: Vorrei rendere omaggio all’esempio che ha dato a tutti

La star dei Nets considera Bryant il suo mentore

Dopo la vittoria sui Magic, Kyrie Irving torna sulla sua proposta di dedicare il logo NBA a Kobe Bryant.

“So che alcuni hanno mostrato approvazione, mentre altri no…quello che vorrei è rendere omaggio all’esempio che è stato dato da quell’uomo. Lui era lo standard per la nostra generazione. E continuerà ad esserlo, voglio che sia nella storia come qualcuno che ha cambiato per sempre il gioco, la nostra generazione ha fatto parte di quel cambiamento e se questo significa che devo spingere in avanti questa conversazione, va benissimo, è fantastico. Penso che se lo meriti. Penso che la sua famiglia se lo meriti. Noi tutti meritiamo di vedere la grandezza personificata nel Mamba. E chiunque arrivi in NBA dovrebbe sapere che questo è l’esempio che è stato dato. Sto parlando di Kobe, ma non voglio screditare nessuno dei nostri altri giocatori che hanno fatto cose incredibili. Non sto screditando nessuno quando dico che Kobe dovrebbe essere il logo perché abbiamo così tanti esempi di ragazzi che hanno fatto cose fantastiche dentro e fuori dal campo, che hanno portato il gioco dove è ora.

Kobe è il mio mentore, per me è più di una semplice ispirazione. Ho appreso molta conoscenza e saggezza da lui, è sempre intorno a me come Gigi è sempre intorno a me…

Kobe Bryant. Logo. Sì. Deve succedere. Non mi interessa quello che dice qualcuno. I Black Kings hanno costruito la lega. Questo è esattamente quello che volevo dire, è esattamente la mia posizione”.

Fonte: NBA.com.

Commenta