G League Draft: tanti nomi celebri finiscono undrafted, tra cui Stephenson, Beasley, Chalmers

Non scelto neanche LiAngelo Ball, la prima scelta assoluta è Admiral Schofield

Si è appena concluso il Draft della NBA G League in vista della stagione che si terrà nella bolla di Orlando. Sono state molto poche le selezioni fatte, solo 23, complici i roster già quasi al completo delle franchigie e l’assenza di alcuni team nella bolla. Il risultato è stato un draft in cui fanno più notizia gli undrafted: tra i più celebri troviamo Lance Stephenson, Michael Beasley, Shabazz Muhammad, Mario Chalmers, Quincy Pondexter, Festus Ezeli, Isaiah Briscoe, Justin Dentmon e Jacob Evans, veterani che avevano visto nella G League un’opportunità per tornare in NBA. Invece le franchigie hanno deciso di investire le scelte in giocatori più giovani, principalmente rookie. (curiosità: non è stato scelto LiAngelo Ball)

Ecco qui il riepilogo delle scelte:

PRIMO GIRO
1. Greensboro: Admiral Schofield
2. Memphis: Freddie Gillespie
3. Canton: Antonio Blakeney
4. Iowa: Allonzo Trier
5. Lakeland: Tahjere McCall
6. Canton: Anthony Lamb
7. Oklahoma City: Zavier Simpson
8. Lakeland: DJ Hogg
9. Westchester: Justin Patton
10. RGV: Armoni Brooks
11. Raptors905: Kevon Harris
12. RGV: Jarron Cumberland
13. Oklahoma City: Vincent Edwards
14. Austin: Jonathan Kasibabu
15. Raptors905: Gary Payton II
16. Memphis: Anthony Cowan Jr.
17. Iowa: Dakarai Tucker
18. Salt Lake City Stars saltano la scelta
19. N/A

SECONDO GIRO
1. Delaware: Jemerrio Jones
2. Fort Wayne: Oshae Brissett
3. Westchester Knicks saltano la scelta
4. Iowa Wolves saltano la scelta
5. Long Island Nets saltano la scelta
6. Agua Caliente Clippers saltano la scelta
7. Fort Wayne: Quincy McKnight
8. Agua Caliente Clippers saltano la scelta
9. Santa Cruz: Selom Mawugbe
10. Raptors 905 saltano la scelta
11. Memphis Hustle saltano la scelta
12. Austin: Anthony Mathis
13. Erie BayHawks saltano la scelta
14. Greensboro Swarm saltano la scelta
15. Austin: Kaleb Johnson
16. Santa Cruz Warriors saltano la scelta
17. Memphis Hustle saltano la scelta
18. Oklahoma City: Rob Edwards
19. Salt Lake City Stars saltano la scelta

TERZO GIRO
1. Greensboro Swarm saltano la scelta
2. Erie BayHawks saltano la scelta
3. Westchester Knicks saltano la scelta
4. Delaware: Braxton Key
5. Iowa Wolves saltano la scelta
6. Long Island Nets saltano la scelta
7. Oklahoma City Blue saltano la scelta
8. Fort Wayne Mad Ants saltano la scelta
9. Canton Charge saltano la scelta
10. Raptors 905 saltano la scelta
11. Delaware Blue Coats saltano la scelta
12. Lakeland Magic saltano la scelta
13. Memphis Hustle saltano la scelta
14. Canton Charge saltano la scelta
15. Raptors 905 saltano la scelta
16. N/A
17. N/A
18. N/A
19. N/A

Fonte: NBA G League.

Commenta