Una tripla impossibile di Shields cancella le paure di Milano: espugnata Monaco all’overtime

Una tripla impossibile di Shields cancella le paure di Milano: espugnata Monaco all’overtime

L'Olimpia Milano vince 81-79 a Monaco di Baviera. Decisiva una tripla di Shields, non accolta quella del controsorpasso di Baldwin

L’Olimpia Milano vince 81-79 a Monaco di Baviera all’overtime. Decisiva una tripla di Shields a9”, non accolta quella del controsorpasso di Baldwin sulla sirena.

BAYERN MONACO-OLIMPIA MILANO 79-81

Bayern: Weiler-Babb 3, Baldwin 18, Bray 0, Reynolds 14 (11r), Lucic 12, Flaccadori ne, Dedovic 14 (7a), Zipser 6, Sisko 0, Radosevic 6, Grant ne. Coach Trinchieri.

Olimpia: LeDay 6, Moretti ne, Moraschini 4, Roll 8, Rodriguez 9 (5a), Tarczewski 7, Cinciarini 0, Delaney 17 (8a), Shields 9, Brooks 0, Hines 16, Datome 5. Coach Messina.

1° QUARTO

Olimpia che parte con Roll in quintetto. Con lui Delaney, Shields, LeDay e Hines. Bayern con Baldwin, Dedovic, Lucic, Johnson e l’ex Radosevic.

Ettore Messina rinuncia a Paul Biligha oltre agli infortunati Vlado Micov e Kevin Punter. Nei 12 Davide Moretti e Andrea Cinciarini.

Olimpia Milano avanti di 1 a fine primo quarto, con 4 assist di Delaney e 8 punti di Michael Roll. Grande attenzione difensiva per il Bayern, che parte aggressivo anche in attacco con i 4 di Dedovic. Olimpia che ha ruotato 11 giocatori, tedeschi 0/2 dall’arco.

2° QUARTO

Olimpia Milano che chiude avanti ancora di 1, 31-32, il primo all’Audi Dome, dopo aver toccato il +5 di massimo vantaggio. Grande difesa per la squadra di Trinchieri, ma gli uomini di Messina pagano il 6/12 dalla lunetta e percentuali basse complessive al tiro, 7/17 da 2 e 4/10 da 3. 8 per Roll, tutti in avvio di gara, 8 di Delaney con 2 triple in successione nel secondo quarto. Nel Bayern prestazione rotonda di Dedovic, 9 punti, 6 di Zipser.

Michael Roll, autore di 8 punti, commenta il primo tempo di Bayern vs Olimpia Milano: «Sono un’ottima squadra, fisica, non sono sorpreso da come abbiano giocato il primo tempo».

Ettore Messina dopo il primo tempo: «Entrambe le squadre hanno giocato una gara molto intensa, vediamo chi troverò per primo un po’ di attacco per vincere la partita»

3° QUARTO

Milano in difficoltà in un terzo quarto dove chiude a -1 dopo aver toccato il -4 grazie ad una tripla sulla sirena di Gigi Datome. Reynolds domina con 12 punti e 8 rimbalzi, e domina la difesa del Bayern, con Milano che arriva a 8 palle perse. 11 per Delaney con 3 rimbalzi e 5 assist.

4° QUARTO

Il risveglio del Chacho, una difesa più attenta, 5 punti di Hines in un momento delicatissimo a metà quarto, ma il Bayern non molla mai, e dopo una giocata di Baldwin è a +2 a 2.23. Zipser sbaglia una tripla piedi a terra e poi perde un pallone, Shields colpisce fuori ritmo e la recupera: aspetti fondamentali a 90” dalla sirena per Olimpia ancora avanti? No tripla di Lucic, risposta del Chacho, Baldwin corto, ultimo tiro del Bayern, e errori di Dedovic e Shields. Overtime.

OVERTIME

Olimpia che arriva a +4 con un 4-0 nei primi 2.30, tutti firmati da Delaney. Il pay USA arriva a 6 in isolamento, Baldwin tiene i suoi appiccicati  con un 2+1 a 1.44 (75-76). Datome perde palla, Babb a 29” sigla il sorpasso, ma Shields a 9” si inventa una tripla impossibile. E le preghiere del Bayern non sono accolte.

Commenta