Domenica il derby di Roma. Dopo il lungo stop, Stella Azzurra-Eurobasket andrà in scena?

Domenica il derby di Roma. Dopo il lungo stop, Stella Azzurra-Eurobasket andrà in scena?

Stella Azzurra ferma da inizio febbraio, ma c'è positività sulla disputa del derby di domenica

Domenica è in programma il derby di Roma in una stagione segnata dall’uscita dalla massima serie della Virtus, team di riferimento della Capitale. Un segnale di presenza, in cadetteria, di due realtà con ambizioni differenti, ma basi importanti. Ma la gara andrà in scena?

Il 9 febbraio la LNP annunciava il rinvio di della gara tra Stella Azzurra Roma e Benedetto XIV Cento. Tre giorni dopo, il club capitolino doveva rinunciare anche alle sfide con Ravenna e Forlì.

La Stella Azzurra aveva infatti annunciato “casi di positività al Covid-19” che precludevano la possibilità di disputare il match secondo i regolamenti.

Sempre secondo quanto appreso dal nostro portale, in vista del derby con la Eurobasket fissato per domenica 28, ad inizio settimana alcuni elementi del roster sarebbero risultati “negativizzati” dopo gli ultimi test.

Da qui l’avvio delle procedure di idoneità sportiva. In tal senso, parlando di LBA, ricordiamo la sentenza del 5 dicembre su Trieste-Roma: «Il Presidente della LBA Umberto Gandini, preso atto della documentazione presentata il 3 Dicembre dalla società Allianz Pallacanestro Trieste, da cui emergeva che 7 atleti professionisti, ora negativi al Covid-19, non avevano ottenuto l’idoneità all’attività sportiva agonistica (così come prevista dall’Aggiornamento del protocollo allenamenti e gare per le Squadre Professionistiche e per gli Arbitri del 5 novembre 2020 quale presupposto per la ripresa dell’attività sportiva), sempre a causa dei postumi dell’infezione patita».

Anche nelle “indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare di Pallacanestro di A2 e Serie B maschile” si legge: «Gli atleti che hanno contratto la malattia COVID19 saranno di nuovo sottoposti a visita medica per il rilascio del certificato per l‘attività sportiva agonistica secondo le indicazioni della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), anche se già in possesso di certificato in corso di validità».

Procedure che necessitano di tempo, da qui una richiesta di nuovo rinvio da parte della Stella Azzurra secondo quanto appreso da Sportando, voce non commentata dal club. Dal canto suo, Eurobasket attende per oggi novità in merito. Senza idoneità il match non potrà andare in scena, ma la fiducia da entrambe le parti sarebbe alta.

Commenta