Dolomiti Energia Trentino, domani si aprono le Top 16 di EuroCup

Dolomiti Energia Trentino, domani si aprono le Top 16 di EuroCup

Coach Nicola Brienza: «Partizan grande avversaria, ma venderemo cara la pelle»

A Belgrado domani sera (palla a due alle 20.30, diretta Eurosport Player) si aprono la seconda fase di 7DAYS EuroCup dei bianconeri, chiamati all’impresa sul campo di una “big” della manifestazione

Partizan NIS Belgrade (0-0) vs. Dolomiti Energia Trentino (0-0)

Round 1 – Top 16 7DAYS EuroCup | Stark Arena, Belgrado

Mercoledì 13 gennaio | ore 20.30 | Eurosport Player

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino?
Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!

NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Iniziamo il secondo turno di EuroCup affrontando una squadra di grande tradizione come il Partizan Belgrado, che anche nella scorsa stagione abbiamo incrociato proprio nelle Top 16: rispetto all’anno scorso, quando erano considerati i favoriti numero uno per la vittoria della coppa, i serbi hanno cambiato davvero poco nel proprio roster. Per storia, tradizione e qualità dei giocatori a disposizione insomma sappiamo di affrontare un’avversaria di altissimo livello. Nel nucleo dei giocatori serbi c’è tanto talento, tanti giocatori in rampa di lancio e di grande prospettiva futura; tra gli americani che portano atletismo, fisicità e capacità realizzative rispetto all’anno scorso è cambiato praticamente solo il playmaker, quindi sono rodati e consapevoli del proprio ruolo all’interno del team. Arriviamo a questo appuntamento con un po’ di amaro in bocca per aver mancato l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia, ma veniamo da due partite gagliarde giocate a viso aperto contro due ottime squadre: cercheremo di portare avanti le buone cose che abbiamo mostrato contro Brindisi e Bologna contro un’altra avversaria di grande qualità e prestigio, e daremo il massimo vendendo cara la pelle su un campo dove non hanno vinto in molte».

Commenta