Coach Molin: Contro la fisicità dei russi fondamentale la lotta a rimbalzo

Coach Molin: Contro la fisicità dei russi fondamentale la lotta a rimbalzo

I bianconeri domani alle 17.30 italiane contro il Lokomotiv Kuban Krasnodar padrone di casa si giocano l’accesso ai quarti di finale di 7DAYS EuroCup nell’ultimo turno del gruppo F di Top 16

Lokomotiv Kuban Krasnodar (2-3) vs. Dolomiti Energia Trentino (3-2)

Round 6 – Top 16 7DAYS EuroCup | Sports Hall, Krasnodar

Mercoledì 10 marzo | ore 17.30 | Eurosport Player 

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino?
Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!

EMANUELE MOLIN (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «L’importanza di questa partita per noi è evidente, perché sappiamo di avere la possibilità di qualificarci ai quarti di finale al primo posto del girone indipendentemente dal risultato della seconda partita del gruppo F. Anche il Lokomotiv Kuban gioca per centrare la qualificazione, ed è una squadra strutturata per fare un lungo percorso in EuroCup: la formazione che affrontiamo domani è abbastanza diversa da quella che abbiamo battuto un mese abbondante fa a Trento, perché i russi hanno preso Nigel Williams-Goss in sostituzione di Jordan Crawford e hanno aggiunto Drew Gordon alle rotazioni dei lunghi. Il roster della squadra di Krasnodar è profondo e ricco di atletismo, con talento diffuso in tutti i ruoli: noi dovremo essere bravi a non concedere campo aperto al loro attacco, davvero letale in transizione, e soprattutto dovremo trovare il modo di controllare i rimbalzi. La lotta sotto i tabelloni sarà un tema cruciale della partita vista anche la fisicità non solo dei lunghi ma anche degli esterni del Lokomotiv».

Fonte: Ufficio stampa Trento.

Commenta