Chris Paul supera Oscar Robertson e sale al sesto posto tra i migliori assist-man della storia NBA

Il podio dista 447 assist, cifra inferiore a quella totalizzata da Paul in una qualsiasi delle sue stagioni da professionista.

Chris Paul sale al sesto posto nella classifica dei migliori assist-man della storia NBA con un passaggio smarcante per Mikal Bridges nel secondo quarto della netta vittoria dei Suns sui Grizzlies.
CP3 ha superato una leggenda come Oscar Robertson ed ora con 9.888 assist totali segue nell’ordine Magic Johnson, Mark Jackson, Steve Nash, Jason Kidd e John Stockton.
Il podio dista 447 assist, cifra inferiore a quella totalizzata da Paul in una qualsiasi delle sue stagioni da professionista. Obiettivo quindi alla portata dell’ex Wake Forest.
Raggiungere prima Kidd e poi Stockton sarà decisamente più complicato, se non impossibile nel caso del playmaker che ha trascorso tutta la carriera con gli Utah Jazz.

Commenta