Calendario compresso e infortuni, i dubbi del personale NBA

Calendario compresso e infortuni, i dubbi del personale NBA

Brutte sensazioni tra GM e funzionari sanitari NBA. La complessità del calendario, ancora più compresso causa recuperi, ha ovviamente aumentato gli infortuni, e la sensazione è che la salute dei giocatori sia arrivata al livello di guardia

Brutte sensazioni tra GM e funzionari sanitari NBA. La complessità del calendario, ancora più compresso causa recuperi, ha ovviamente aumentato gli infortuni, e la sensazione è che la salute dei giocatori sia arrivata al livello di guardia.

In varie interviste concesse a ESPN, un assistente ha parlato di «peggior programma gare mai visto in 25 anni. E’ folle», un altro ha parlato di «Brutale».

Secondo un preparatore atletico, l’impegno è ben più gravoso della Bolla di Orlando: «Almeno lì non si viaggiava».

Parlando solo di giocatori All Star nel 2021, secondo l’Elias Sports Bureau gli stessi hanno saltato il 15% delle gare in questa stagione, dato che segue solo il 16.8% del 2014-2015.

Dopo l’All-Star Game il numero medio di partite a settimana per ogni squadra è 3.75.

Fonte: espn.com.

Commenta