Brescia, per la sesta volta Akele affronta il suo passato in A

Brescia, per la sesta volta Akele affronta il suo passato in A

L’ala classe 1995 ha mosso i primi passi nel massimo campionato italiano con l’Umana Reyer Venezia

Per Nikola Akele, ala della Germani Brescia, il prossimo turno (il decimo) della Serie A UnipolSai 2022/23 avrà una valenza e un significato diversi dagli altri. Sabato sera infatti, con la maglia della Leonessa, il nativo di Treviso affronterà al Taliercio l’Umana Reyer Venezia, la squadra che nel 2013/14, a neanche 18 anni, l’ha portato ad esordire nel primo torneo nazionale.

Non sarà la prima volta però che Akele, 2 punti e 1 rimbalzo di media in 22 apparizioni con i lagunari nove anni fa, si troverà di fronte da avversario la formazione orogranata. Transitando da Cremona e, negli ultimi due anni, da Treviso, il classe 1995 ha già avuto modo di incrociare la propria strada con quella del team veneziano riuscendosi a togliere, in alcuni casi, anche qualche soddisfazione personale.

Nel dettaglio, nelle precedenti tre stagioni, Akele ha affrontato la Reyer due volte in Supercoppa (ottenendo una vittoria e una sconfitta con Treviso nel 2020/21) e cinque volte in campionato: una, al Taliercio, con la maglia di Cremona (sconfitta 67-55, per lui 2 punti e 3 rimbalzi in 12’) nel 2019/20, due con la De’ Longhi nel 2020/21 (6 punti e 7 rimbalzi nel k.o. 86-88 al Palaverde, 12 punti e 13 rimbalzi nella sconfitta 82-62 a Venezia) e due, sempre coi colori della NutriBullet, l’anno scorso (10 punti e 4 rimbalzi nella vittoria casalinga 80-76, 2 punti e 3 rimbalzi nell’infelice 68-78 esterno al Taliercio).

Il bilancio complessivo di Akele (che nella gara del 25 aprile 2021, oltre a realizzare la sua prima e unica doppia doppia in campionato, ha anche messo a segno i propri massimi di sempre in A a livello di rimbalzi offensivi, rimbalzi totali e tiri da due tentati) nella prima lega nazionale contro la Reyer recita dunque 1 successo e 4 sconfitte, uno score questo che il numero 45 della Germani potrà provare a migliorare nell’incontro in programma nel fine settimana dove, da un lato, potrà riabbracciare un ambiente caro a lui e alla sua carriera e, dall’altro, regalare al contempo un dispiacere ai suoi ex tifosi provando ad allungare la striscia di tre vittorie consecutive dei biancoblu.

Commenta