Brescia, Buscaglia: “A Parigi lavoreremo per noi stessi. Eurocup? Speriamo sia un arrivederci”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

La Germani chiude la sua avventura europea sul campo del Metropolitans 92.

Ultima gara del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup per la Germani Brescia, che chiuderà il proprio cammino europeo affrontando i francesi del Metropolitans 92. I destini per Brescia sono già chiari: a differenza di quanto accaduto lo scorso anno, infatti, i risultati maturati fino a oggi impediranno alla formazione bresciana di accedere alla seconda fase della coppa europea.

In quello che la Germani spera possa essere solo un arrivederci, specialmente dopo aver partecipato alle ultime tre intense stagioni di EuroCup, la gara in terra francese – si gioca a Levallois-Perret, comune alle porte di Parigi – sarà tutt’alto che priva di significato. Quello iniziato circa due settimane fa con il nuovo coach Maurizio Buscaglia, infatti, è un percorso lungo e ogni tappa di questo percorso va sfruttata nel migliore dei modi per trovare quell’unità di intenti dalla quale passeranno gli esiti di questa stagione.

La gara contro Boulogne, dunque, sarà un’altra occasione per proseguire quella crescita che nelle ultime partite è apparsa evidente, certificata anche dalle due vittorie consecutive ottenute in campionato e dalla prestazione positiva mostrata contro l’Unicaja Malaga nell’ultimo turno di EuroCup.

Metropolitans 92-Germani Brescia, gara del decimo e ultimo turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, si gioca martedì 15 dicembre alle ore 19.00 al Palais des Sport Marcel Cerdan di Levallois-Perret.

“Affrontiamo l’ultimo appuntamento di EuroCup: dal punto di vista sportivo e cestistico ci dispiace molto che sia l’ultimo, perché ci teniamo moltissimo alla competizione europea – il pensiero di coach Maurizio Buscaglia -. Questa stagione europea si chiude qui, ma faremo di tutto per continuare a esserci anche in futuro, perché l’EuroCup è un magnifico percorso che vogliamo continuare”.

“A Parigi lavoreremo molto per noi stessi, cercando di focalizzarci sui punti chiave che in questo momento abbiamo messo in campo, sia in attacco che in difesa, soprattutto in ottica del nostro percorso – conclude Buscaglia -. Salutiamo l’EuroCup, ma speriamo sia solo un arrivederci perché nel nostro percorso societario e tecnico vogliamo continuare ad avere importanza anche a livello europeo, quella che Brescia ha sempre avuto negli ultimi anni”.

Commenta