Boicottaggio NBA, l’analisi di ESPN: Nessuna decisione presa, richiesta di spiegazioni ai Bucks

Boicottaggio NBA, l’analisi di ESPN: Nessuna decisione presa, richiesta di spiegazioni ai Bucks

Un nuovo vertice tra NBA e i giocatori è previsto nella bolla di Orlando alle ore 11, le 17 in Italia. Il tema è come procedere con gli NBA Playoff ovviamente

Un nuovo vertice tra NBA e i giocatori è previsto nella bolla di Orlando alle ore 11, le 17 in Italia. Il tema è come procedere con gli NBA Playoff ovviamente.

I Milwaukee Bucks sono stati i primi ieri a fare un passo indietro prima della gara con Orlando: la città è 40 miglia a nord di Kenosha, il luogo del ferimento di Jacob Blake, e nella notte si è così tenuto il primo vertice tra i giocatori, avviato con un collegamento Zoom con la famiglia dell’uomo.

Alcuni giocatori hanno chiesto i motivi della decisione senza consultare le altre franchigie, Magic compresi (i tesserati hanno infatti sostenuto il riscaldamento pregara). Jaylen Brown dei Boston Celtics ha stoppato la questione ritenendola «non necessaria».

A quel punto ogni franchigia ha espresso una sua preferenza, con Lakers e Clippers a chiedere la fine della stagione. Secondo ESPN, la decisione non è tale, ma solo un primo sondaggio esplorativo.

Una fonte avrebbe quindi detto a ESPN che la situazione resta incerta. Le stessi fonti escluderebbero comunque un ritorno in campo nella notte.

Nel frattempo, una fonte avrebbe detto a Marc Spears che gli arbitri avrebbero in programma una passeggiata di protesta verso le violenze della polizia nella giornata di oggi.

Commenta