Bjorkgren: Volevo questo lavoro, la squadra ha tanto talento, giocheremo con aggressività

Il nuovo coach dei Pacers: "Amo questo team. Amo i 'pezzi' che abbiamo, diventeremo una squadra difficile da battere"

Nate Bjorkgen, nuovo coach degli Indiana Pacers, mostra subito di avere le idee chiare su come scenderà in campo il suo team.

“Saremo una squadra divertente da vedere, vedrete molto movimento su entrambi i lati della palla. In difesa la mia filosofia è di cambiarla spesso… Ci sono tanti momenti in cui si può fare, uscendo da un timeout, dopo i tiri liberi, è un modo per rompere il ritmo degli avversari.

Vedrete tanto movimento sul lato debole in attacco.  Diversi giocatori che trattano bene la palla e la spingono in avanti. Cercheremo di aumentare il numero dei possessi, il numero dei viaggi in lunetta attaccando il ferro. E utilizzeremo molto la linea dei 3 punti…Volevo così tanto questo lavoro perchè la squadra ha tanto talento, il nostro stile sarà molto aggressivo”.

“Amo questo team. Amo i ‘pezzi’ che abbiamo, diventeremo una squadra difficile da battere”

L’ex assistente di Nurse ai Raptors parla anche del duo di big man Sabonis-Turner: “Non sono due big man qualsiasi, sono molto dinamici e si completano bene in campo. Domas riesce a mettere così tanta pressione sul gioco. La sua capacità di bloccare e tagliare forte al ferro, la sua fisicità. E poi Myles Turner, con cui ho avuto un’ottima conversazione ieri, con la sua versatilità, apre il campo in attacco e protegge il canestro nella sua metà campo”

Fonte: NBA.com.

Commenta