Associazione allenatori NBA: il piano di ripresa potrebbe mettere a repentaglio qualche carriera

Foto Matteo Marchi

Foto Matteo Marchi

I tre coach a rischio, causa età, sono D'Antoni, Gentry e Popovich

La National Basketball Coaches Association, l’associazione dei coach NBA, ha paura che le regole imposte per la ripresa ad Orlando possano mettere a rischio qualche carriera futura.

Il direttore esecutivo Dave Fogel ha paura che tre allenatori (Mike D’Antoni di 69 anni, Alvin Gentry di 65 anni e Gregg Popovich di 71, oltre a numerosi assistenti potrebbero non avere l’opportunità di guidare le rispettive squadre, cosa che potrebbe creare loro problemi nel proseguimento della carriera.

“Che i coach stiano bene è la nostra preoccupazione maggiore. Ma siamo anche preoccupati per il futuro dei nostri allenatori le cui opportunità future potrebbero essere messe a repentaglio” ha detto Fogel. “La NBA ci ha assicurato che a nessun coach sarà vietato allenare la propria squadra esclusivamente per una questione di età”.

Fonte: ESPN.

Commenta