Alcuni dirigenti NBA propongono multe o penalità per tutti i giocatori che richiedono la trade

Foto Matteo Marchi
Foto Matteo Marchi

"Questi ragazzi prima firmano dei contratti al massimo e poi il giorno dopo chiedono di andare via” ha detto un assistant GM

Secondo Bleacher Report, alcuni dirigenti NBA hanno parlato della possibilità di introdurre delle multe ai giocatori che chiedono le trade.

“Deve esserci qualche forma di multa o penalità” ha detto un assistant GM. “Questi ragazzi prima firmano dei contratti al massimo e poi il giorno dopo chiedono di andare via” ha aggiunto il dirigente.

Alcuni vorrebbero che ogni giocatore che richiede una trade rinunciasse al 70% del salario garantito sino alla cessione.

Anche se una proposta più realistica dice che ogni giocatore che richiede una trade guadagni solo il 60% del denaro fino alla cessione.

Sia la NBPA che gli agenti sono ovviamente contrari a qualsiasi forma di multa per i giocatori e sono favorevoli alla loro libertà di movimento all’interno della NBA.

Fonte: Bleacher Report.

Commenta