Zion Williamson fa sognare i tifosi dei Knicks…

Zion non è riuscito a guidare i Pelicans al successo sui Knicks nonostante una prova da 34 punti

Zion Williamson protagonista dentro e fuori dal campo pur nella sconfitta dei Pelicans in casa dei Knicks.
Sul parquet la sua prova da 34 punti, 9 rimbalzi e 5 assist è stata vanificata da una dormita di Bledsoe prima e Ball poi nel possesso decisivo dei regolamentari.
Nel post-gara Zion ha speso parole importanti per il team avversario, rapito dal fascino di giocare al Madison Square Garden.
“Credo che questo potrebbe essere il mio posto preferito per giocare, ovviamente oltre New Orleans…New York è la mecca del basket, amo giocare qui, l’ho già fatto al college. Questa è la prima volta tra i professionisti. Questa atmosfera è incredibile”.

Le sue parole hanno causato abbastanza clamore in rete, ma in realtà l’ex Duke resterà legato a New Orleans ancora per molti anni.
Il suo contratto da rookie lo renderà un Restricted Free Agent nel 2023, sempre che prima non firmi l’estensione al massimo salariale che con ogni probabilità i Pelicans gli proporranno al primo giorno utile.

Commenta