Yahoo Sports e il fallimento dei Los Angeles Clippers: mancanza di chimica

La posizione di Rivers, decisivo per la firma di Leonard, non sarebbe comunque a rischio

Chris Haynes di Yahoo Sports ci porta dentro l’uscita dei Los Angeles Clippers dai playoff NBA. Ecco alcuni passaggi.

«I Clippers sono senza dubbio la squadra più talentuosa ad Orlando ma la loro chimica era tra le peggiori. Non sono mai riusciti a trovare la giusta serenità per inseguire i loro obiettivi e competere. Questo è stato dimostrato durante tutta la serie, chiusa da un’esibizione imbarazzante in cui i Nuggets sono diventati la prima squadra nella storia della NBA a superare due deficit da 1-3 nei playoff e passare il turno».

«Mancanza di rapporti, come nel caso di gara-2, quando Montrezl Harrell e Paul George hanno avuto un diverbio durante un timeout».

Di fatto Harrell aveva sottolineato un errore al compagno in fase di passaggio, ricevendo in cambio solo scuse: «Hai sempre ragione, nessuno può dirti nulla» la ricostruzione di Yahoo della risposta del lungo.

«I Clippers non erano in sintonia neanche fuori dal campo. Dopo la sconfitta in Gara 7, George ha detto: “Penso che internamente, abbiamo sempre pensato che questo non potesse essere un anno fallimentare per noi senza il titolo”».

«George è stato l’unico giocatore a esternare questo pensiero. Rivers e i giocatori hanno riconosciuto che l’obiettivo era vincere un campionato quest’anno».

La posizione di Rivers, decisivo per la firma di Leonard, non sarebbe comunque a rischio. Di certo la dirigenza dovrà intervenire su un gruppo che viene considerato troppo sicuro di sé, e che ha sempre creduto di avere talento e profondità per uscire dai problemi.

«Nei momenti difficili ci ha salvato il talento, non la chimica» il commento laconico di Lou Williams.

Commenta