Warriors: Steph Curry messo ko dalla febbre, il team precisa che non si tratta di Covid 19

Curry è tornato in campo per il finale di regular season

Steph Curry non è sceso in campo nella sfida tra Warriors e 76ers perchè colpito da una forma influenzale stagionale.
Il team ha precisato subito che non si tratta di Covid 19, specificando che è una semplice influenza.
Dopo la partita ne ha parlato anche coach Kerr, spiegando che molto probabilmente Curry è stato contagiato da suo figlio.

Commenta