Warriors, per il Draft il ‘piano A’ è cedere le due lottery pick per uno starter

Golden State ha a disposizione la pick n.7 e la n.14

Secondo il SFChronicle, per il prossimo Draft NBA i Golden State Warriors hanno come ‘piano A’ quello di imbastire una trade con le due lottery pick (7-14) per mettere le mani su un giocatore subito pronto ad un ruolo da starter.

La notizia è stata indirettamente confermata da Kirk Lacob, executive vice president of basketball operations del team.

“Certo che parleremo con qualsiasi team che abbia un giocatore importante sul mercato, non farlo significherebbe non svolgere al meglio il nostro lavoro. I tanti rumors su di noi a volte sono veri, a volte no, ma la realtà è che noi siamo sempre in contatto con altri team, e discutiamo di molte trattative che poi non vengono rese pubbliche”.

Appare invece difficile la cessione di James Wiseman, che secondo Steve Kerr potrebbe ripercorrere le orme di DeAndre Ayton.

“La cosa più interessante è stata guardare Ayton durante i playoff. Ne parlo spesso con James. Sono così ispirato da ciò che Ayton è stato in grado di fare, e penso che non ci sia motivo per cui James non possa seguire lo stesso percorso.

Ripensi a un paio di anni fa e lui era abbastanza indietro. Si notava quanto fosse dotato, ma non c’erano certezze sulla sua crescita. Lo sto osservando da un po’ e sto pensando molto a come possiamo usare James, semplificare il gioco e renderlo davvero efficace per noi già dal prossimo anno”.

Commenta