Vojislav Stojanovic: Torino il più grande errore della mia carriera, potevo firmare con Milano…

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Il ventitreenne esterno serbo è disponibile sul mercato

Vojislav Stojanovic, esterno serbo visto in Italia nelle ultime stagioni, ha concesso un’intervista a B92.
Ne riportiamo alcuni passaggi significativi:

Sulla scelta di firmare con Torino.

Questo è forse l’errore più grande della mia carriera. Avevo un’offerta per firmare un contratto pluriennale con Milano e giocare la mia prima stagione in prestito, oppure per giocare un anno con Torino in Eurocup. Ho pensato: “Se gioco bene l’Eurocup, forse l’anno prossimo firmerò per un club migliore”. Ero guidato da quella logica e pensavo di non aver sbagliato, ma ora so che avrei fatto meglio a firmare un pluriennale con l’Olimpia. Ho fatto un grosso errore, ma nessuno poteva sapere cosa sarebbe successo a Torino.

Il rapporto con Larry Brown.

Larry Brown mi ha promesso di tutto…. Ha parlato con il mio manager, gli ha detto che avrei giocato per 30 minuti a partita e che si sarebbe preso cura di me. Ci credevo, ma ovviamente non era così. Larry Brown è un grande allenatore, ha allenato Allen Iverson, ha vinto il titolo NBA con Detroit e, per quanto riguarda questo, è una grande leggenda … Ma ha giocato molte partite in Europa e le ha perse tutte. È ovvio che il suo sistema non poteva funzionare in Europa. Giocai una grande amichevole contro il Varese e Larry Brown mi disse dopo la partita: “Hai giocato alla grande, continua così”. Pensavo fossimo di nuovo in buoni rapporti, ma la mattina dopo sono venuto in sala e il figlio del presidente mi stava aspettando e mi ha detto: “Larry non ti vuole più nella squadra”. Più precisamente, ho avuto una sessione di allenamento al giorno e hanno stabilito che l’allenamento fosse alle sette del mattino. È così che mi sono allenato per due mesi.

Stojanovic attualmente è a Belgrado, dove si sta allenando con Aleksandar Matović: “Lavoro duro ogni giorno e non mi sono mai sentito più pronto. Attualmente sto aspettando la chiamata giusta”

Fonte: B92.

Commenta