Vlado Micov sulla Supercoppa: Purtroppo non ci saranno i tifosi, ma conta la sicurezza

Vlado Micov sulla Supercoppa: Purtroppo non ci saranno i tifosi, ma conta la sicurezza

Vlado Micov, ala di AX Armani Exchange Milano: Saranno una sorta di partite di preparazione. È un bene la divisione territoriale, per noi il viaggio più lungo è di circa un'ora e mezza

Vlado Micov, ala di AX Armani Exchange Milano, ha rilasciato una lunga intervista a al sito serbo Nova.rs.

“Penso che stiamo facendo un buon lavoro – le sue parole – contando la preparazione e tutto quanto è accaduto con la pandemia, l’isolamento, la lunghissima pausa ed il graduale ritorno in campo. Abbiamo anche sette nuovi giocatori”.

Il serbo parla poi della Supercoppa: “Saranno una sorta di partite di preparazione. È un bene la divisione territoriale, per noi il viaggio più lungo è di circa un’ora e mezza”. L’assenza del pubblico: “Purtroppo non ci saranno i tifosi, il basket si gioca per loro. Nel palazzo possono essere presenti solo 125 persone, giocatori compresi. Ma, d’altra parte, la priorità è la sicurezza sanitaria, non mi riferisco solamente al basket, ma alla vita in generale”.

Il pensiero corre all’Eurolega, il cui via è previsto per il 1° ottobre. Ma ci sono tantissimi dubbi, per la situazione dei contagi, le restrizioni sui viaggi e le possibili quarantene: “È tutto una novità norme. A partire dalla lunghissima pausa, che purtroppo ha lasciato il segno su alcune squadre con brutti infortuni. Speriamo di evitare tutto questo, bisogna stare estremamente attenti”.

Commenta