Vitucci: La formula della Supercoppa non mi piace, ma onoreremo il torneo

Vitucci: La formula della Supercoppa non mi piace, ma onoreremo il torneo

Vitucci: Abbiamo scelto elementi che rispecchiano la mia idea di basket. Voglio un gioco dinamico, aggressivo sui due lati del campo, con giocatori che spendono molto dal punto di vista fisico

Frank Vitucci, coach della Happy Casa Brindisi, ha rilasciato un’intervista al Corriere del Mezzogiorno.

Ne riportiamo alcuni stralci.

Sulla squadra costruita in estate: “Credo sia stata allestito un buon roster rispetto ai nostri obiettivi, al budget, alla filosofia di gioco, nel contesto di un campionato che si preannuncia molto difficile. Parliamo di un torneo in cui c’è un gruppo di squadre davanti,
come Virtus Bologna, Milano, Venezia, Sassari, Brescia, anche la Fortitudo, e un secondo in cui siamo presenti noi, molto equilibrato. Abbiamo scelto elementi che rispecchiano la mia idea di basket. Voglio un gioco dinamico, aggressivo sui due lati del campo, con giocatori
che spendono molto dal punto di vista fisico. Nella mia pallacanestro è decisiva la grande coesione di squadra”.

Sulla Supercoppa, in cui Brindisi debutterà il 3 Settembre contro Pesaro: “Devo essere onesto: la formula non mi convince. La competizione è stata allargata a tutti, ci sono troppe partite ravvicinate. Ovviamente la affronteremo al massimo”

 

Commenta