Virtus Segafredo Bologna, k.o. a Brindisi nonostante il miglior Ojeleye della stagione

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

L’ex Celtics è stato il primo realizzatore bianconero in Puglia

Si è aperto con una sconfitta il girone di ritorno della Virtus Segafredo Bologna, fermata col punteggio di 77-78 domenica dall’Happy Casa Brindisi nel secondo match del sedicesimo turno della Serie A UnipolSai 2022/23.

Fonte:LBA

Sebbene sia arrivato il terzo k.o. nelle ultime quattro uscite di campionato, il match disputato in terra pugliese ha messo in risalto come mai prima d’ora in Italia le qualità offensive e il talento di Semi Ojeleye, giocatore arrivato questa estate nel capoluogo felsineo dopo aver speso l’ultima stagione in NBA tra Milwaukee Bucks e Los Angeles Clippers.

Costui, contro la formazione di coach Frank Vitucci, ha confezionato la miglior prova realizzativa della sua avventura nel primo torneo nostrano chiudendo con 20 punti (miglior marcatore della Virtus e della gara) in 23 minuti lo scontro del Pentassuglia.

A stupire però, più del bottino finale messo a referto, sono stati i modi con cui il nativo di Overland Park ha gonfiato il proprio tabellino visto che, tra le sette conclusioni tentate dal capo e le quattro dalla lunetta, egli ha fatto percorso netto concludendo senza alcun errore a carico.

In questo modo, Ojeleye è riuscito a siglare i suoi nuovi personali in A sia per conclusioni mandate a segno (5) e percentuale dentro l’arco dei 6.75m (100%) che per tiri complessivamente realizzati (7) dal campo e percentuale correlata (100%). Assieme a ciò, gli sforzi profusi sotto i tabelloni (7 i rimbalzi totali conquistati, mai così tanti in Serie A) gli hanno anche permesso di terminare la sfida contro l’Happy Casa con 32 di valutazione ritoccando il suo precedente season high di 21 griffato in casa della GeVi Napoli in occasione della prima giornata.

Nonostante l’ottima serata vissuta in terra brindisina, Ojeleye (che non segnava 20 o più punti dal 12 febbraio 2021, circostanza in cui chiuse con 24 punti la partita vinta 120-106 dai Celtics sui Raptors) non ha comunque potuto evitare la quarta sconfitta in Serie A della Virtus Bologna, formazione con la quale il classe 1994 fin qui, nella prima lega nazionale, sta viaggiando a 10.1 punti (quinto miglior dato tra i giocatori bianconeri) e 4.9 rimbalzi di media.

Commenta