Virtus e Fortitudo preoccupate per la mancanza di pianificazione di Legabasket?

Virtus e Fortitudo preoccupate per la mancanza di pianificazione di Legabasket?

Le due squadre bolognesi chiedono che vengano ascoltate le proprie istanze, in particolare sul tema delle porte chiuse.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport-Stadio, vi sarebbe una preoccupazione -da parte di Virtus e Fortitudo Bologna- per la mancata pianificazione da parte di Legabasket e FIP che ha portato all’annullamento definitivo del campionato di Serie A, con in particolare la squadra bianconera che aveva insistito sulla possibilità di congelare la stagione in attesa degli sviluppi sanitari.

Le due squadre felsinee chiederebbero a LBA che siano ascoltate le proprie istanze in merito alla programmazione della prossima stagione, soprattutto quella di ritenere, in maniera compatta, le porte aperte dei palazzetti come condizione necessaria per la ripartenza. Da parte della Virtus, inoltre, ci sarebbe un malcontento per il mancato riconoscimento della stagione, sia per i risultati sul campo che per gli investimenti apportati, come ad esempio le complessive decine di migliaia di spettatori per le partite giocate in Fiera.

Fonte: Corriere dello Sport-Stadio.

Commenta