Virtus, Djordjevic: “Problemi risolti con buona concentrazione”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Le dichiarazioni dopo il successo in Gara 1 contro Treviso

Così Sasha Djordjevic, coach della Virtus Bologna, ha commentato il successo in Gara 1 contro la De’ Longhi Treviso: “Il primo tempo di queste due gare è andato nella direzione giusta. Eravamo pronti per le sorprese che coach Max Menetti ci poteva preparare. È bravissimo a preparare trappole e mi aspetto qualcosa di diverso. Abbiamo risolto i problemi con buona concentrazione, non mi sono piaciute le palle perse del secondo quarto, soprattutto dei lunghi, potevamo chiudere prima. Però abbiamo continuato a giocare, alzando il muro in difesa. Pajola ha avuto un ottimo impatto sulla gara, mentre Markovic è ancora indietro. Domani mi aspetto un’altra partita tosta, dobbiamo prepararci e mangiare bene, non è una battuta. Minutaggi abbastanza bene, l’importante era partire 1-0, andiamo avanti. Un piccolo tema nel primo tempo è stata la difesa 1vs1, bisognava giocare con più garra e fermare i tiratori di Treviso, Logan e Sokolowski erano in gara. Quando abbiamo chiuso quello abbiamo iniziato. C’è stata differenza a rimbalzo che avremmo potuto sfruttare di più, con qualche contropiede. Partita saggia di Teodosic e Belinelli? Sono d’accordo, letture buone, hanno giocato da leader, sapendo che entrambi sono bersagli delle difese. La transizione difensiva è da sistemare? Basta fare fallo, a volte. Loro sono molto veloci col pallone, eravamo preparati dalle partite di campionato. Fermare il loro gioco in transizione è un compito, e si fa con scelte chirurgiche in attacco. Centrato il target in attacco e in difesa? Oggi sì, domani sarà completamente diversa. Oggi vogliamo dire bravi ai ragazzi“.

Fonte: BolognaBasket.

Commenta