Virtus, Belinelli: “Voglio tornare ad essere un giocatore importante”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

L'ex Spurs è stato intervistato dal Corriere dello Sport-Stadio alla vigilia del suo ritorno in Serie A.

È il giorno del ritorno in campo di Marco Belinelli in Serie A: l’ex campione NBA ritrova il campionato italiano oggi pomeriggio, quando vestirà di nuovo la maglia della Virtus Bologna per sfidare la Dinamo Sassari. L’ex Spurs ne ha parlato in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport-Stadio.

“È normale, anche dopo 13 anni in Nba, tornare a casa e sentire un po’ di tensione dalle parti dello stomaco, nonostante tutte le emozioni provate in carriera. Cercherò di stare tranquillo, di dare una mano alla squadra (…) Pozzecco? Con lui c’è un grande rapporto. ci siamo sentiti anche quando ero ancora a San Antonio, ho tantissimo rispetto per lui e ho letto le sue parole di stima dopo la mia firma in Virtus. Sarà bellissimo vivere questa sfida e ritrovarlo dall’altra parte (…) Il primo impatto è molto positivo. I progetti prima di tutto mi hanno convinto a tornare in Virtus, vogliono fare le cose in grande. È normale che ci sia il peso della responsabilità e io avevo bisogno di sentirmelo addosso di nuovo, di risentirmi un giocatore importante (…) La squadra è un grandissimo gruppo, bravi ragazzi, alcuni hanno vinto molto, c’è un leader come coach (…) Teodosic? Qualcosina già l’ho vista, ora aspetto in campionato ed Eurocup. Per me, giocare con lui è fantastico, l’ho affrontato in Nazionale e ho tanto rispetto, come per gli altri. Penso che potremo essere una grande coppia”, ha detto Belinelli.

Fonte: Corriere dello Sport-Stadio.

Commenta