Virtus-Achille Polonara, è fumata nera. Alla base anche un rapporto non idilliaco con Shengelia

Virtus-Achille Polonara, è fumata nera. Alla base anche un rapporto non idilliaco con Shengelia

Dario Ronzulli, voce di Radio Nettuno Uno e Virtus Segafredo TV, ha parlato proprio dalla frequenza radiofonica 97.00 della trattativa per Achille Polonara

Dario Ronzulli, voce di Radio Nettuno Uno e Virtus Segafredo TV, ha parlato proprio dalla frequenza radiofonica 97.00 della trattativa per Achille Polonara.

«Di fatto la trattativa si è chiusa. E si è chiusa perché dall’esperienza in comune nell’anno al Baskonia, Polonara non è contentissimo di stare in squadra con Shengelia. Il giocatore ha fatto intendere alla Virtus di aver avuto più di un problema con Shengelia al Baskonia, e per questo non vuole ripetere l’esperienza di averlo come compagno di squadra. Questo il motivo per cui la trattativa si è arenata».

«Non ha detto lui o me, ma ha fatto intendere questo».

Concetto poi ribadito successivamente nel corso della trasmissione: «La trattativa si è fermata nel momento in cui il giocatore marchigiano ha fatto sapere alla Virtus di non sentirsela di tornare a giocare con Toko Shengelia, giocatore su cui evidentemente la Virtus punta molto per le prossime stagioni. Questa è la motivazione che Polonara ha dato»

«Hanno vinto in Liga un titolo abbastanza clamoroso nell’estate 2020. Però evidentemente al di là del titolo presumo che ci siano state delle incomprensioni tra  due pari ruolo tali da far decidere Polonara, dopo averci riflettuto, per il no, di non sentirsela».

«La notizia più importante è che la trattativa tra la Virtus e Polonara si sia interrotta. Questo apre scenari di mercato non ancora definibili. Perchè la Virtus sull’arrivo di Polonara faceva affidamento per completare la squadra. Questa interruzione della trattativa fa sì che si debbano ridisegnare un po’ di cose, attivando il piano B».

Ronzulli ha poi precisato come solo le ufficialità possano fugare ogni dubbio in tal senso.

Commenta