Venezia supera con autorità la Vanoli Cremona

Venezia supera con autorità la Vanoli Cremona

Il finale di Venezia-Cremona 88-71. MVP Jeff Brooks autore di 15 punt a cui aggiunge 7 rimbalzi

Al Palasport Giuseppe Taliercio, nella prima partita di campionato targata LBA discovery+, l’Umana Reyer Venezia supera la Vanoli Cremona conil punteggio di 88-71. Una sfida condotta con autorità dalla squadra di Walter De Raffaele, troppa la differenza di talento e profondità di roster  rispetto a quella allenata da Paolo Galbiati. Per l’Umana, Brooks e Sanders terminano con 15 punti ciascuno, Tonut con 13 e Phillip 8 con 7 assist. Alla Vanoli non bastano i 15 di Miller e i 13 a testa di Spagnolo e Cournooh.

Quintetti di partenza.

Umana Reyer Venezia: Phillip, Tonut, Stone, Brooks e Watt.

Vanoli Cremona: Cournooh, Spagnolo, Miller, Tinkle e Radic

Primo periodo

Cinque punti in fila di Brooks aprono la sfida, accorcia prontamente Spagnolo. Punteggio sul 9-5 al 2’ dopo altri due punti di un indemoniato Brooks. Spagnolo ha la mano caldissima e colleziona dieci punti in un amen, per il 14-13. Entrambe le squadre tirano con grandissime percentuali, 19-18 al 5’. La Vanoli gioca con ritmi alti e passa a condurre con Harris, ma gli orogranata riallungano di cinque lunghezze, sul 27-22 al 9’, grazie alla bomba di Daye. La prima frazione termina sul 27-23 con i liberi siglati da Harris.

Secondo periodo

Austin Daye confeziona subito un gioco da 2+1, replicato dai liberi di Cournooh. De Raffaele piazza la zona 3-2 e in attacco si accende Vic Sander, 35-28 al 14’. L’Umana allunga decisa sul 42-32 con la tripla in transizione di Stone e il liberi di Brooks. Nel finale del secondo periodo Spagnolo cade male sul parquet e deve uscire dal campo. Il finale è tutto griffato dai canestri di Stefano Tonut per il 52-36 con cui si chiude il primo tempo: Decisivo per i lagunari, il parziale di 15-4 negli ultimi quattro minuti di gioco.

Terzo periodo

Si rientra dall’intervallo lungo con la tripla di Miller, mentre Venezia si affida a Watt e il solito Brooks per il 57-39 al 22’. Poco dopo arriva il massimo vantaggio dell’Umana (65-42) grazie alla bomba di Sanders. La Reyer raggiunge i 70 punti già al 27’  in un match che ormai ha poca storia, nonostante la Vanoli non si arrenda fino all’ultimo soprattutto con Tres Tinke che mette sette punti in fila. La terza frazione si chiude sul 74-56 con altri due punti di Brooks.

Quarto periodo

Apre ancora l’ottimo Sanders con la bomba del +19 veneziano. La squadra di De Raffaele controlla senza affanni l’ultimo quarto e chiude la prima sfida di campionato con successo convincente.  88-71 il finale.

Commenta