Venezia: Simone Bianchi ricoprirà il ruolo di assistente allenatore di De Raffaele

Venezia: Simone Bianchi ricoprirà il ruolo di assistente allenatore di De Raffaele

Coach Simone Bianchi: "Sono contentissimo di aver firmato con la Reyer"

L’Umana Reyer è lieta di comunicare la firma di Simone Bianchi che ricoprirà il ruolo di assistente allenatore della prima squadra maschile.

Nato a Pavia, classe 1982, Bianchi inizia la sua carriera da allenatore nel 2000 nel settore giovanile del Basket Bridge Pavia, per poi passare a quello della Pallacanestro Pavia, con cui dal 2005/2006 al 2009/2010 vince due campionati under 15 (uno regionale ed uno provinciale) e lavora anche come assistente in Legadue con diversi allenatori come Finelli, Martelossi, Sacco, Salieri, De Raffaele e Baldiraghi. Nel 2012/2013 è assistente allenatore dell’Edimes Pavia in DNC, con cui ottiene la promozione in DNB, dove l’anno seguente raggiunge la semifinale playoff e dove nella stagione 2014/2015 diventa capo allenatore. Nelle annate 2015/16 e 2016/17 guida la For Energy Vigevano nel campionato di serie C Gold prima di arrivare in Serie A come assistente: nel triennio 2017/18, 18/19 e 19/20 lavora con Meo Sacchetti alla Vanoli Cremona, arrivando a conquistare una Coppa Italia e una semifinale playoff, proprio contro l’Umana Reyer.
Nella stagione 2020/21 lavora alla Fortitudo Bologna come assistente ancora di Meo Sacchetti prima e Luca Dalmonte poi.

“Sono contentissimo di aver firmato con la Reyer – le parole di Simone Bianchi – una grande organizzazione che rappresenta un upgrade per la mia carriera e che ringrazio per l’opportunità. Arrivo in un club storico e rodato che ha valorizzato il proprio lavoro con tanti titoli e farò il massimo per dare il mio contributo. Dall’esterno Reyer dà idea di compattezza e solidità, ogni volta che in questi anni sono entrato al Taliercio sono stato colpito della cura del dettaglio non solo nell’ambito sportivo, ma anche di marketing e organizzazione.
Ritrovo Walter De Raffaele con cui ho esordito in una panchina di Serie A dodici anni fa, a Pavia. Ho lavorato un anno e mezzo con lui e posso dire che ha sempre dimostrato grandi qualità, mi ha sempre colpito la sua capacità di relazionarsi con i giocatori e fare squadra.
Sono carico a mille per iniziare la nuova stagione e non vedo l’ora di conoscere i tifosi veneziani, forza Reyer!”.

Commenta